mercoledì, 17 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadova EstSaonara, elezioni: analisi della situazione a pochi mesi dal voto

    Saonara, elezioni: analisi della situazione a pochi mesi dal voto

    Banner edizioni

    Partiti e movimenti alla ricerca di alleanze e candidati sindaci. Il sindaco Walter Stefan, giunto alla fine del suo secondo mandato non potrà ricandidarsi

    Un piccolo comune, ma tanti movimenti politici e liste civiche. Ecco come pian piano con il passare dei giorni inizia a delinearsi il panorama politico nel comune di Saonara che sta iniziando a spingere sul pedale dell’acceleratore in vista delle imminenti elezioni amministrative in primavera. Attualmente tra partiti, movimenti politici e liste civiche che potrebbero presentarsi, in caso decidano di correre per il municipio tutti da soli e senza alleanze, se ne contano almeno 10, ma la partita è ancora aperta e gli scenari potrebbero benissimo cambiare nelle prossime settimane, specialmente a ridosso della data delle votazioni.

    Il sindaco uscente, Walter Stefan, non potrà più ricandidarsi, avendo completato il suo secondo mandato di primo cittadino. Al suo posto, la sua lista civica “Saonara Domani” sta valutando attentamente chi eleggere come degno successore di Stefan per continuare ad aver la possibilità di amministrare il territorio saonarese per un ulteriore lustro. Nonostante questa decisione interna in discussione, il capogruppo di “Saonara Domani”, Pietro Rigato ha voluto rassicurare i propri elettori della volontà della lista civica di “continuare a percorrere la strada intrapresa negli ultimi 10 anni dal sindaco Stefan con un orizzonte più ampio, nel quadro della responsabilità dell’ente, facendo ancor più nostre le indispensabili sfide ambientali e climatiche attuali, per proporre una nuova ed entusiasmante sfida per i prossimi 5 anni, con competenza, esperienza e continuità”. I candidati sindaci che si sono già presentati alla cittadinanza sono Alessandro Toninato, già vicesindaco e poi consigliere con Saonara Domani di Walter Stefan, che ha deciso di correre per le comunali con una sua lista civica “Uniti per Saonara”, mettendo al centro del suo programma l’attenzione all’ambiente attraverso una migliore sostenibilità energetica, e tutti gli aspetti che riguardano il sociale e la sicurezza dei cittadini.

    Un altro candidato sindaco della neonata lista civica “Saonara Felice” è Elisabetta Maso, che si presenta come un gruppo di persone indipendenti e competenti, che con volontà ed energia si mettono a disposizione per proporre un nuovo stile, concreto, visionario, basato sull’umanità, e fuori dalle logiche dei partiti, dai metodi utilitaristici e finalistici. I partiti storici e tradizionali di Saonara, ovvero Partito Democratico, Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia, e Movimento 5 Stelle, non si sono ancora esposti e non sembra abbiano preso una decisione definitiva su eventuali coalizioni o candidati sindaci da sostenere. Nelle scorse elezioni della primavera del 2017, erano tre infatti i candidati sindaco in corsa: Andrea Dian, Omero Badon e Walter Stefan. Andrea Dian, già consigliere comunale tra il 2007 e il 2011, si era presentato con una formazione composta dai tre partiti di centrodestra: Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia (Insieme per Cambiare-Dian sindaco). Il Movimento 5 Stelle aveva avanzato la candidatura di Omero Badon, consigliere di opposizione dal 2013. Il sindaco uscente Walter Stefan, si era per l’appunto proposto con la civica (Saonara Domani-Walter Stefan sindaco).

    Manuel Glauco Matetich

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni