sabato, 25 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoCamposampierese EstTrebaseleghe, Draganziolo: “Stanziati fondi per rinnovare la parte di parco dedicato ai...

    Trebaseleghe, Draganziolo: “Stanziati fondi per rinnovare la parte di parco dedicato ai giovanissimi”

    Banner edizioni

    Con i suoi 4,5 ettari il Draganziolo è uno dei più grandi parchi del circondario: per abitanti e visitatori è un vero polmone verde con angoli di svago e di relax specie nei percorsi interni

    Parco Draganziolo, Trebaseleghe
    Parco Draganziolo, Trebaseleghe

    Dobbiamo riconoscere che a Trebaseleghe esiste uno dei più grandi parchi naturali del circondario,  sia come flora autoctona nata spontaneamente, ma soprattutto per la forma ovale che, nel suo insieme, comprende circa 4,5 ettari di terreno: parliamo del parco Draganziolo.

    Questo parco offre ai propri abitanti un vero polmone verde con angoli di svago e di relax specie nei percorsi interni che racchiudono vere meraviglie naturali offerte dalla flora locale, in particolare nel periodo primaverile. Mai come in quest’ultimo periodo, caratterizzato dalla pandemia Covid, il parco è stato riscoperto dagli appassionati della natura, diventando importante per trascorrere momenti all’aperto in tranquillità e in sicurezza.

    “L’amministrazione comunale di Trebaseleghe, a fine anno 2021, ha stanziato dei fondi per rinnovare la parte di parco dedicato ai giovanissimi offrendo alcuni nuovi impianti per un vero e proprio angolo divertimenti riservato ai bambini dai 2 ai 12 anni di età – spiega Francesca Pizziolo, assessore con delega alla comunicazione, sport, politiche giovanili, ambiente e commercio -. Con questo intervento straordinario verranno rivisti anche altri impianti di giostrine esistenti che necessitano di manutenzione, come ad esempio il ripristino di tutti i tappetini anticaduta, la sistemazione della teleferica ecc.ecc.”.

    Per il 2022 verrà dato un nuovo volto al parco soprattutto nell’angolo dedicato appositamente ai bambini: del resto, il nome del parco, Draganziolo, anticamente Dragoncello, Tramanziol,discende dal corso d’acqua che lo attraversa e che offre una immagine fiabesca.

    “Doveroso un ringraziamento particolare a tutte quelle persone che si adoperano per la buona gestione del parco, per la manutenzione ordinaria del verde, per la apertura e chiusura al pubblico, in particolare coloro che si occupano della presenza giornaliera nel chiosco – conclude Valter Bertan, gestore del parco -. Non mancano però le persone indisciplinate che, nonostante gli avvisi, continuano a comportarsi in maniera incivile sporcando e portando degrado anche con atti di vandalismo. A tal proposito,verranno installate delle nuove telecamere nei punti più sensibili a contrasto di questi episodi”.

    Endrius Salvalaggio

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni