lunedì, 4 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadova SudCasalserugo: al via la campagna di prevenzione contro il tumore al seno

    Casalserugo: al via la campagna di prevenzione contro il tumore al seno

    Banner edizioni

    Casalserugo: il tumore al seno è in aumento, e la diagnosi precoce resta lo strumento principale per aumentare le possibilità di guarigione.

    A seguito di una pandemia durata due anni ci si è accorti di come la sanità sia un fattore da non trascurare e, con essa, anche la prevenzione: tutti sanno che è più necessaria la prevenzione della cura, ma pochi premiano gli atti di prevenzione. Per cambiare le sorti di questo approccio, nel mese di marzo iniziato con la festa della donna, a Casalserugo si è ritenuto opportuno sfruttare una possibilità che è stata presentata al comune, in cui si è messa in primo piano la prevenzione come una delle cure più immediate. I dati presentati sulla diagnosi del tumore al seno non sono affatto incoraggianti: il tumore al seno rappresenta la neoplasia femminile più frequente in ogni fascia di età, e in Italia colpisce con 48.000 nuovi casi all’anno, secondo l’Osservatorio Nazionale per la prevenzione dei tumori femminili. A questi dati si somma la rilevazione che 12 milioni di italiani rinunciano o posticipano le cure per motivi economici. Da una più approfondita lettura dei dati si evidenzia che una donna su nove viene coinvolta da un male che si riesce, però, a curare nel 98% dei casi; la percentuale di cura così elevata deve andare di pari passo con una diagnosi che pervenga per tempo, e questa è possibile attraverso le attività di prevenzione e monitoraggio. Il tumore della mammella fa sempre meno paura: dati alla mano, la sopravvivenza delle donne cui viene diagnosticato questo tumore è in costante aumento da quasi un ventennio. Al raggiungimento di questo obiettivo ha contribuito, senza dubbio, il progresso delle tecniche chirurgiche e della terapia medica. Tuttavia, è impossibile non tenere conto anche dell’impatto delle campagne di sensibilizzazione e di screening. Il tumore della mammella, comunque, continua a rappresentare un grande pericolo, soprattutto a causa della scarsezza di informazioni al riguardo, cosa che rappresenta uno dei principali motivi per cui viene riscontrato in ritardo.  Volendo operare in direzione di un miglioramento della sensibilizzazione e della prevenzione, grazie alla collaborazione con il comune di Bovolenta, a partire dal mese di marzo, l’associazione “CareReady Mobile Diagnostic” ha iniziato la raccolta di sponsor tra le reti imprenditoriali del territorio per portare uno screen mammografico gratuito a tutte le donne di Casalserugo e Bovolenta con una clinica mobile direttamente nelle nostre piazze.

    Anna Sacchetto

     

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni