venerdì, 20 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeNazionaleCovid, si va verso la fine del green pass e mascherine obbligatorie

    Covid, si va verso la fine del green pass e mascherine obbligatorie

    Banner edizioni

    Cosa decide il governo sulla fine del green pass e le mascherine obbligatorie: le anticipazioni

    Come spiega il Corriere, il governo dovrà approvare un nuovo decreto oppure procedere con un’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza.
    Via il green pass e mascherina al chiuso ancora in alcuni luoghi dall’1 maggio 2022. Il provvedimento che fissa le nuove regole sarà deciso nelle prossime ore dal governo ma alcuni punti sembrano già stati stabiliti.

    Aggiornamenti Covid, le novità sul Green Pass

    Dal 1° maggio la certificazione verde rimane per dimostrare l’avvenuta vaccinazione o guarigione ma non sarà necessaria per entrare nei luoghi di lavoro e nei locali pubblici. Unica eccezione, «gli esercenti le professioni sanitarie e dei lavoratori negli ospedali e nelle Rsa per cui resta la sospensione dal lavoro per chi non si vaccina, fino al 31 dicembre».

    Covid e mascherine, come potrebbe cambiare

    La scelta definitiva non è stata ancora fatta ma il governo è orientato a non rimuovere fino a giugno l’obbligo di mascherine al chiuso nei luoghi di lavoro e negli uffici pubblici dove più intenso è il contatto con i cittadini e dove non è possibile mantenere il distanziamento tra le persone. L’idea prevalente è che dovrebbe bastare la chirurgica.
    Sui mezzi del trasporto pubblico come bus, metropolitane e tram resterà la FFP2. In generale l’obbligo rimarrà anche per cinema e teatri al chiuso mentre negli altri spazi, dalla ristorazione agli eventi all’aperto, non dovrebbe essere più necessaria.
    La sensibilità delle singole persone, specialmente in casi di affollamento, sarà fondamentale.

    Enrico Caccin

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni