martedì, 28 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadovaPadova, il 24 aprile è domenica ecologica

    Padova, il 24 aprile è domenica ecologica

    Banner edizioni

    Una domenica alla (ri)scoperta di alcune aree verdi della città tra laboratori creativi, letture animate e intrattenimento.

    L’ultimo appuntamento con le Domeniche Ecologiche 2022 è in agenda il 24 aprile, giorno in cui si svolgerà anche la Padova Marathon–Maratona di Sant’Antonio. Le attività sono state pertanto organizzate fuori dal centro storico, già interessato dalla gara podistica, all’interno di tre parchi cittadini: Parco dei Salici nel Quartiere Guizza, Parco Milcovich all’Arcella e Campo dei Girasoli in zona Basso Isonzo-Sacra Famiglia. Queste aree verdi saranno animate per tutta la giornata da attività informative e ricreative, laboratori e momenti di approfondimento dedicati alle famiglie e ai bambini all’insegna delle buone pratiche sostenibili.

    “L’ultima domenica sostenibile di questa stagione –  dichiara Chiara Gallani, Assessora all’Ambiente –  che arriva a primavera inoltrata, fa il pieno di iniziative, cadendo tra l’altro lo stesso giorno della Padova Marathon, una corsa podistica che è ormai un evento importante e molto sentito da tutti padovani che partecipano ogni anno in massa alle stracittadine connesse alla competizione agonistica. Siamo certi quindi che il 24 aprile sarà una bella domenica di festa, dedicata alle famiglie e ai bambini, con al centro gli stili di vita sostenibili e la riscoperta di alcune delle aree verdi più belle e iconiche della città: il parco dei Salici, il Campo dei Girasoli e il parco Milcovich. Qui prenderanno vita letture animate, intrattenimenti musicali, laboratori creativi, stand informativi, etc. Ci auguriamo di essere davvero in tanti per un pic nic all’aperto, immersi nel verde. Per divertirci ed imparare qualcosa di utile al fine di ridurre il nostro impatto sulla natura, dalla quale dipendiamo tutti. Lasciando per un giorno l’automobile in garage e tornando a stare insieme, dopo un periodo difficile che ancora non può dirsi esaurito del tutto, dando valore al senso di comunità che da sempre ci unisce”.

    La Domenica Ecologica è un’iniziativa è promossa dal Comune di Padova nell’ambito del pacchetto di misure straordinarie per il contenimento dell’inquinamento atmosferico approvato dalla Regione del Veneto lo scorso anno (DGRV n. 238/2021 e DGRV n. 1089/2021). L’apposita ordinanza chiude al traffico l’area perimetrata dalle mura cinquecentesche, per tutte le categorie di veicoli, nella fascia oraria dalle 8:30 alle 18:30. Sono esentati dal divieto i mezzi del trasporto pubblico locale, le auto del servizio di car-sharing e i mezzi di primo soccorso.

    Parco dei Salici

    Spettacoli, laboratori e lettura animate, manutenzione delle sedute Vizha, possibilità di pranzare al parco e lo scrittore Matteo Righetto protagonista al Parco dei Salici.

    Al Parco dei Salici saranno collocati gli stand del Comune di Padova. In particolare, Informambiente – Settore Ambiente e Territorio del Comune di Padova darà indicazioni e materiali sui progetti di sostenibilità ambientale attivi: Veneto ADAPT, CamMin Facendo. Ci saranno poi anche il nuovo Sportello per il Risparmio Energetico, il servizio gratuito realizzato nell’ambito del progetto Horizon2020 PadovaFIT Expanded per promuovere il risparmio energetico e l’accesso agli incentivi economici per interventi di riqualificazione energetica come Superbonus 110%, Sismabonus ed Ecobonus, e il riconoscimento Per Padova sostenibile rilasciato ai soggetti che realizzano attività e servizi nel rispetto di criteri di sostenibilità ambientale e sociale. Sarà presente, inoltre, il corner Conosci il Portierato dell’Associazione Quarto Tempo per promuovere attività di relazioni e conoscenza del territorio.

    Durante tutta la giornata, Informambiente e APS Nutrimenti propongono momenti di gioco e il laboratorio Vado a scuola con gli amici per imparare cos’è il piedibus e perché è così importante per noi e per l’ambiente.

    Ai bambini sono rivolte anche le animazioni in programma a partire dalle 10:00: l’Associazione Liquidambar con il suo atelier creativo “naturalmente artisti!” invita a realizzare un’opera collettiva con tempere e pennelli; il Circo Fungo a cura di Geo il giocoliere offre uno spettacolo-laboratorio di giocoleria itinerante; l’Associazione Quarto Tempo propone un laboratorio per l’autoproduzione di manufatti con i semi.

    Alle 10:30 spazio all’animazione teatrale insieme a I Fantaghirò che presentano una rilettura del racconto di Lionni Piccolo blu e piccolo giallo, la storia di un’amicizia conquistata con impegno e tra mille difficoltà.

    Durante tutto l’arco della mattinata, i volontari del Portierato di quartiere e i volontari dell’Associazione Quarto Tempo insieme all’Associazione Plastic Free Onlus propongono l’attività di pulizia di rione.

    Le attività riprendono poi nel pomeriggio alle 15:30 con la proposta della Libreria Mondadori Ipercity: letture animate a tema ecologico in particolare sugli animali della città, gli alberi, le pratiche ecologiche, il superamento dell’antropocene.

    Dalle ore 16:00 il Comune di Padova mette a disposizione carta vetrata e mordente per la manutenzione delle sedie Vizha. Tutti i 167 custodi sono invitati a prendersi cura, in questa giornata, della propria seduta. Ad accompagnare le attività c’è una performance teatrale sul tema della Liberazione a cura di Abracalam.

    Ospite d’eccezione per questa domenica ecologica anche lo scrittore Matteo Righetto, che per l’occasione presenta alle 17:30 il suo libro La stanza delle mele, un romanzo sul senso profondo e ancestrale della montagna. Al termine, ci sarà la possibilità di acquistare il libro e farsi firmare una copia dall’autore.

    Per tutta la giornata sarà presente anche il ristorante itinerante Languorino Bistrot che pone particolare attenzione alle materie prime stagionali e del territorio. Ci sarà la possibilità di fare una merenda, pranzare e finire la giornata con un aperitivo al parco.

    Spazio anche all’intrattenimento musicale a cura di Associazione Culturale Veneto Suoni e Sapori. Alle 11:30 sul palco dei Salici si esibiranno i Peach Pies. In questo progetto due tra i più interessanti talenti della scena musicale padovana – la voce Aurora Inferrera e la chitarra Giacomo Cleva – propongono un viaggio nell’acoustic soul, spaziando con sonorità morbide da cover conosciute a brani più ricercati.

    Alle 18:30 è in programma la performance del giovane cantante di origine camerunense Napoleon K. Feh-Fobang, un artista che presenterà un repertorio jazz tra classici e pezzi contemporanei.

    Parco Milcovich

    Laboratori creativi e lettura animate, il tradizionale brunch e intrattenimento musicale al Parco Milcovich.

    Durante la mattinata, dalle 10:00 alle 12:30, parco Milcovich accoglierà diversi laboratori, a cominciare da Ricicl-arte, curato da Collettivo Pictor e Arci Padova: grandi e piccoli sperimenteranno modalità per riutilizzare e riciclare in maniera creativa vari tipi di materiali. In programma ci sono poi Io sono foglia e altre storie, una lettura ad alta voce di Valentina Sestu in cui la storia della natura prende vita e l’Atelier delle verdure a cura di Lanterna magica, un laboratorio alla scoperta della tecnica musiva, per realizzare un mosaico con materiali vari ripercorrendo motivi decorativi diversi.

    Sempre dalle 10:30 alle 12:30 i genitori accompagnatori del Piedibus della scuola Salvo D’Acquisto, in collaborazione con Informambiente e Associazione NUTRImenti, propongono un momento di festa con giochi e animazioni per le bambine e i bambini del quartiere Arcella.

    Imperdibile poi l’appuntamento alla casetta Zebrina con il tradizionale brunch: un connubio tra elementi di colazione italiana ed internazionale. Info e prenotazioni al 327 1629910.

    Alle 18:00 spazio alla musica insieme all’Open Jazz Quartet, un progetto jazz che rivisita gli standard di Broadway e i capolavori del bebop alla ricerca di un orizzonte espressivo personale. Sul palco Alessandro Niero (voce), Flavio Agostini (basso), Luca Dalla Gasperina (piano), Francesco Domenichini (chitarra).

    Campo dei Girasoli

    Una biciclettata, una passeggiata al Basso Isonzo e una maratona di vinili.

    Le attività al Campo dei Girasoli iniziano alle 10:00 con l’attività proposta da AUSER Orti aperti, un momento per cominciare a seminare e trapiantare, scambiarsi esperienze e consigli.

    Alle 10.30 sarà inaugurata la mostra Life is Life di Francesco Palazzo: una selezione di opere del ciclo pittorico “homo-humus”, nato da un’interpretazione della complessa interazione uomo-ambiente.

    Sempre alle 10.30 è in programma anche la pedalata In bici al parco dal Giardino Cavalleggeri di Corso Milano fino al Campo dei Girasoli per promuovere l’uso della bicicletta in città. Aperitivo del ciclista all’arrivo. A cura di Legambiente Padova, Comitato per il parco agricolo del Basso Isonzo, Campo dei Girasoli, Associazione Play, Horus Basket, Usmi Basket Padova, Arakè.

    Dalle 11:00 e per tutta la giornata spazio alla musica con la maratona in vinile a cura di Rough&Tough + Soultrain: una selezione di brani -dalla black alla tropical music, dallo Ska al reggae, dal soul al funk.

    Nel pomeriggio alle ore 15:00, la guida naturalistica-ambientale Laura Torresin condurrà una passeggiata alla scoperta di erbe spontanee, medicinali e velenose presenti al Parco del Basso Isonzo.

    La giornata al Campo dei Girasoli si conclude alle ore 17:00 con la presentazione della Fattoria dei Girasoli e lancio del crowdfunding. In attesa dei laboratori didattici rivolti a bambini e ragazzi, ma anche agli adulti, sarà presentato il progetto e realizzata una visita ai primi “ospiti” della fattoria.

    Limitazione del traffico

    Il divieto di circolazione riguarderà l’area interna delimitata dal perimetro delle seguenti vie (elencate in senso orario): barriera Saracinesca, via Cernaia, porta San Giovanni, via Euganea – tratto compreso tra porta San Giovanni e via Orsini, via Niccolò Orsini, porta Savonarola, via Pilade Bronzetti, porta Trento, via Frà Paolo Sarpi, viale Codalunga, via Trieste, via Bassi, via Niccolò Tommaseo, via Venezia, p.le Della Stanga, via Ludovico Ariosto, via Gattamelata, via Gustavo Modena, via Angelo Scarsellini, via Alessandro Manzoni, via Giordano Bruno, via Andrea Costa, viale Felice Cavallotti, ponte Del Sostegno e via Goito. Inoltre, sono percorribili gli assi viari: via G. Leopardi, Cavazzana, Prato della Valle, Alberto Cavalletto, Pasquale Paoli, via 58° Fanteria, Micheli Sanmicheli e Fabrici d’Acquapendente.

    Tutte le informazioni sulle deroghe sono consultabili sul sito del Comune di Padova

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le notizie più lette di Padova

    Banner edizioni