domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeRodiginoProvincialeRovigo, pioggia di milioni per sistemare la viabilità del territorio

    Rovigo, pioggia di milioni per sistemare la viabilità del territorio

    Banner edizioni

    Grazie a un accordo tra Regione e Provincia, potrebbero arrivare numerosi finanziamenti per la viabilità in provincia di Rovigo

    Grazie a un accordo di programma tra Regione e Provincia, potrebbero arrivare numerosi finanziamenti, utili per il potenziamento delle strade polesane. “Nei prossimi anni la Provincia disporrà di alcuni milioni di euro di risorse, da investire su strade e ponti di sua competenza – afferma Leonardo Raito ex assessore provinciale -. Si tratta di una buona notizia, dopo anni di penuria di soldi, che dovrebbe mettere in moto una serie di cantieri, capaci di dare delle risposte al fabbisogno crescente di manutenzione e sicurezza”.

    Rovigo sta sistemando buche e marciapiedi

    Non va poi dimenticato che anche il settore dei lavori pubblici del Comune di Rovigo, sta portando avanti un programma di asfaltature e sistemazioni di marciapiedi. Si tratta di 900mila euro per rifare il manto stradale di molte vie del centro e delle frazioni e per rifare i marciapiedi. In particolare gli interventi riguardano via Miani, asfaltata e dove sono stati rifatti i marciapiedi. Quindi via Vecellio, in centro storico, compresa la rete dei sottoservizi. Il piano marciapiedi riguarda vaste aree: da piazza Duomo, compresa via Sichirollo, con sistemazione di strade e marciapiedi. Nuovo asfalto pure in diverse frazioni cittadine: via Volturno a Mardimago, a Concadirame e Roverdicrè. Una squadra operativa si occuperà della sistemazione di buche, caditoie e tratti di porfido. Una squadra di operatori stradali, concordata con Asm Spa, con il compito di pronto intervento sulle strade comunali”.

    Fra Regione e Provincia venti milioni per ammodernare la rete viaria

    La nuova Amministrazione provinciale, guidata da Enrico Ferrarese, potrebbe aprire una nuova stagione di positive ricadute sulla viabilità provinciale. “Questo ovviamente solo se riuscirà ad aprire un canale con la Regione, proponendo un accordo di programma che possa vedere cofinanziati interventi, con un apposito fondo regionale istituito ai sensi della legge numero 39 del 1991 – continua Raito – Creando in questo modo un moltiplicatore di risorse, investite nella risoluzione dei principali problemi, individuati dalla struttura tecnica della Provincia. A spanne, si tratta di un’operazione che potrebbe produrre in Polesine, investimenti per 20 milioni di euro, creando un circolo virtuoso, oltre che dal punto di vista dei lavori, anche economico. In più, favorirebbe l’ammodernamento della rete viaria della provincia, in taluni casi estremamente datato. Come braccio operativo dell’accordo di programma, insieme alla struttura tecnica della manutenzione strade dell’ente, si potrebbe ricorrere alla società strumentale As2, capace, con le proprie professionalità, di supportare un lavoro tutto pubblico, con ricadute pubbliche evidenti. È questa la proposta che farò ai colleghi e agli amici chiamati alla responsabilità di governo della Provincia e ai nostri rappresentanti in Regione”.

    Marco Scarazzatti

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni