venerdì, 20 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeSaluteTreviso: autismo, verso una sempre maggiore consapevolezza

    Treviso: autismo, verso una sempre maggiore consapevolezza

    Banner edizioni

    A Treviso, secondo i dati raccolti dall’Ulss 2 Marca Trevigiana, rispetto al 2010 i numeri sono quadruplicati. La toccante storia di Damiano

    “Ci sono dei premi che si mettono sul petto, altri nel cuore. Questo lo metto nel cuore”. E’ il commento di Damiano, quando aveva 14 anni, dopo essere arrivato ultimo, accompagnando una compagna ipovedente, in una gara di percorso ad ostacoli.

    Damiano abita a Treviso, ha una diagnosi di autismo e oggi di anni ne ha 20, vissuti intensamente e con molti obiettivi raggiunti: da quell’ultimo posto non si è più fermato, nel suo percorso di crescita, personale e sociale.

    È diventato cintura nera di karate; ama il teatro e adora Pirandello. E non scherza neanche a scuola: a giugno si diplomerà all’Istituto Fermi di Treviso. “Sono felicissimo – confessa – perché prendere il diploma significa andare all’università e io voglio fare Giurisprudenza, e magari diventare avvocato”.

    “È un momento molto impegnativo, ma entusiasmante, per lui e, anche, per tutti noi e per la sua famiglia, mamma Margherita, papà Giuseppe e la sorella Romina, che ha sempre favorito i suoi interessi, supportandolo nelle sue scelte anche se impegnative e gioendo dei traguardi raggiunti”, commenta la dottoressa Gorini, responsabile del Centro Samarotto, la struttura da cui è stato seguito. E’ la storia che nella propria pagina Facebook, l’azienda Ulss 2 Marca trevigiana ha voluto raccontare lo scorso 2 aprile, in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo.

    L’augurio è che la vicenda di Damiano sia da esempio e stimolo per le persone che, come lui, convivono con disturbi dello spettro autistico. Secondo l’Osservatorio nazionale autismo in Italia 1 bambino su 77, nella fascia d’età tra 7 e 9 anni, è un bambino con autismo. Nell’Ulss 2 Marca Trevigiana, sulla base dei dati elaborati dai Servizi Età Evolutiva, sono attualmente 981 gli under 18 con autismo cui vanno aggiunti ulteriori 107 casi di persone di età compresa tra i 18 e 25 anni, ancora in carico ai servizi dell’età evolutiva, ed altri 222 adulti, seguiti da Servizi Disabilità, Servizio Inserimento Lavorativo e Dipartimento Salute Mentale. Complessivamente, quindi, le persone con autismo sono 1.310 soggetti. Confrontando i dati con le rilevazioni del 2010 risulta che ad oggi i numeri si sono quadruplicati. La Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo è stata istituita dall’Onu nel 2007 allo scopo di sensibilizzare le comunità e i cittadini degli Stati membri delle Nazioni Unite alla conoscenza di questo disturbo e porre l’attenzione sui diritti delle persone che ne sono affette e delle loro famiglie.

    E’ necessario promuovere una sempre maggiore consapevolezza rispetto a un tema che coinvolge moltissime famiglie. L’Ulss 2 ha istituito il Centro di Riferimento Autismo che si interfaccia con tutti i servizi del territorio al fine di uniformare percorsi e azioni. I servizi direttamente coinvolti per l’età evolutiva vedono in ogni distretto un’equipe di primo livello dedicata ai bambini con autismo, oltre al grande lavoro svolto dal Centro “Adelina Samarotto”, centro di secondo livello specifico per l’autismo, ed anche dei Servizi per l’età adulta nel cui ambito si stanno strutturando équipe specificatamente dedicate.

    Proprio in questo periodo hanno avuto avvio due nuove iniziative: il Progetto Nida (Network Italiano riconoscimento precoce disturbi autistico – Rete veneta riconoscimento disturbi spettro autistico) prevede l’implementazione di personale dedicato alla osservazione dei bambini a rischio autismo, in sinergia con i pediatri e le patologie neonatali, al fine di una individuazione e successivo trattamento precoce; il Progetto Quality Life, invece, è dedicato a iniziative innovative nella fascia d’età 16-40, per fornire risposte alle esigenze delle persone con autismo e delle loro famiglie, contribuendo alla deistituzionalizzazione ed al miglioramento della qualità di vita di queste persone.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni