martedì, 5 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoVeneziaVenezia, agenti "a 4 zampe" per il contrasto allo spaccio

    Venezia, agenti “a 4 zampe” per il contrasto allo spaccio

    Banner edizioni

    Venezia, la Giunta approva l’accordo con il Comune di Milano per la formazione di Quad, nuovo “agente” a 4 zampe che sarà impegnato nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti

    La Giunta comunale, riunitasi ieri, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Sicurezza, la delibera con la quale si stabilisce l’accordo, per la durata di due anni, tra il Comune di Venezia ed il Comune di Milano, per il percorso di selezione, formazione, addestramento e il mantenimento di una nuova unità cinofila per l’attività di contrasto al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti.

    Nello specifico, la Giunta ha stabilito di procedere alla formazione di un altro cane “antidroga” che consenta al reparto Cinofili della Polizia locale di Venezia di portare avanti l’importante lavoro di contrasto allo spaccio di stupefacenti in città. Con questa delibera si va quindi ad assicurare a Quad – un pastore tedesco nero – la miglior formazione così da consentirgli di entrare a pieno titolo a far parte della speciale unità cinofila della Polizia locale del Comune di Venezia assieme a Lapo, Coco e Warus della speciale unità cinofila della Polizia locale del Comune di Venezia.

    Agenti a 4 zampe che, insieme ai loro esperti conduttori e a tanti altri agenti della Polizia locale, hanno portato al sequestro di oltre 11 kg di sostanze stupefacenti, all’arresto di 64 soggetti per la cessione delle stesse, alla denuncia a piede libero di 60 soggetti e alla segnalazione in Prefettura di 130 persone e al sanzionamento di 241 soggetti sorpresi a detenere o consumare o cedere sostanze stupefacenti. Un’attività che anche in questi primi 4 mesi dell’anno ha portato all’arresto di altre 27 persone – il 95% di questi proprio per spaccio – e alla denuncia a piede libero di altre 35 persone in flagranza di reato.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni