mercoledì, 7 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeGuerra in UcrainaAlbignasego: emergenza Ucraina, gli aiuti non si fermano

Albignasego: emergenza Ucraina, gli aiuti non si fermano

Banner edizioni

Anche Albignasego, con gli altri Comuni della Provincia, si impegna per sostenere la difficile situazione dei tanti profughi ucraini che arrivano nel territorio

Aiuti Ucraina
Aiuti Ucraina

La crisi Russia Ucraina non si ferma, e le persone continuano ad arrivare nel territorio italiano. Il Veneto è tra le prime regioni ad accogliere i profughi ucraini, e a fornire loro la prima accoglienza. I Comuni, in particolare, sono in prima linea, e anche Albignasego sta facendo tutto il possibile per andare incontro e rispondere alle esigenze di queste persone, per la maggior parte donne e bambini, che sperano di poter tornare al più presto nel loro Paese. Nel frattempo, però, hanno necessità di essere seguiti e accompagnati nell’inserimento a scuola, nelle necessità di tipo sanitario, nella ricerca di un’occupazione. I cittadini che hanno manifestato disponibilità per accoglierli nelle loro case sono davvero tanti: è prevista, infatti, per privati cittadini e imprenditori, la possibilità di mettere a disposizione vitto, alloggio (albergo, stanza ammobiliata, singolo alloggio indipendente, b&b), offrire lavoro, trasporto, attività di traduzione e cura animali, oltre ad attività ludiche. Chi fosse intenzionato a mettere a disposizione alloggi lo può fare scrivendo alla Prefettura o anche all’amministrazione comunale del proprio territorio che girerà l’indicazione alla prefettura. Per la provincia di Padova Il Centro Servizio Volontariato di Padova e Rovigo continua il dialogo nelle due province con Prefettura, Questura, Caritas, Comuni e con il Consolato onorario di Ucraina per capire quale sia la situazione delle necessità e degli aiuti per la popolazione ucraina, nell’ottica di coordinare il supporto e la solidarietà del mondo del volontariato. L’invito a tutte le organizzazioni è di non effettuare raccolte di generi alimentari e materiali se non in coordinamento con il Consolato. Il Comune di Albignasego ha attivato ogni canale possibile per organizzare sostegno e aiuti in favore dei cittadini ucraini in fuga dalla guerra. Prosegue, sempre con il dovuto coordinamento con le altre istituzioni, la raccolta di generi alimentari e altro materiale e, come sempre, la comunità di Albignasego prosegue nel garantire il suo supporto e la sua generosità. Su indicazione della Prefettura di Padova, che si sta coordinando con l’Unità di Crisi istituita dal Consolato Ucraino, il Comune sta svolgendo una ricognizione delle possibili soluzioni d’accoglienza disponibili sul territorio.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy