venerdì, 20 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeGuerra in UcrainaCadoneghe: appartamenti a disposizione dei profughi ucraini

    Cadoneghe: appartamenti a disposizione dei profughi ucraini

    Banner edizioni

    Cadoneghe, Ucraina: messi a disposizione dal Comune gli appartamenti del Centro Spinelli. Ospitati diversi profughi

    Cadoneghe

    Profughi dall’Ucraina: il Comune mette a disposizione gli appartamenti del Centro Spinelli. Sono stati già quindici i cittadini ucraini ospitati nel territorio comunale di Cadoneghe, da parte di cittadini residenti, nell’ultimo periodo.

    Il Comune, inoltre, ha messo a disposizione della Prefettura alcuni appartamenti del Centro polifunzionale Altiero Spinelli: l’accoglienza in questa struttura sarà gestita tramite il modello dei Cas, centri di accoglienza straordinaria.

    Intanto proseguono le iniziative di solidarietà lanciate dal Comune assieme a diverse realtà del terzo settore. Tra queste la raccolta solidale di generi di prima necessità, ancora in corso, e il conto corrente dedicato “Cadoneghe per l’Ucraina”. IBAN: IT32I0306912117100000301397.

    “In sala consiliare – spiega il sindaco Marco Schiesaro – grazie alla generosità dei cittadini di Cadoneghe e all’impegno dei volontari della Protezione Civile che tre giorni alla settimana smistano i beni di prima necessità in arrivo, abbiamo già accumulato molti scatoloni di generi alimentari a lunga scadenza, di vestiario e di prodotti per l’igiene. Successivamente abbiamo sentito le necessità delle famiglie che hanno accolto i primi rifugiati. I nostri aiuti andranno in via prioritaria a loro, il resto verrà indirizzato agli altri profughi ucraini: ci coordineremo con il consolato locale. Tra le persone già accolte c’è un bambino di due anni, due bambine di tre e quattro anni e una ragazza di 12 che ha già iniziato le lezioni in una scuola media del nostro comune. Gli insegnanti si stanno prodigando, anche attraverso app, per l’insegnamento delle basi della lingua italiana. Anche in questa circostanza, come con il Covid, Cadoneghe ha saputo dimostrare di essere una comunità realmente attiva sul fronte della solidarietà e della pace”.

    Nicoletta Masetto

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni