mercoledì, 17 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeBreaking NewsCavarzere, addio al calcio: Munari lascia la squadra

    Cavarzere, addio al calcio: Munari lascia la squadra

    Banner edizioni

    Cavarzere: il ritiro del Sindaco Pierfrancesco Munari dal calcio, “Lascio da vincitore con la consapevolezza di aver dato il massimo” dice  e gonfia la rete per l’ultima volta

    Domenica 15 maggio si è tenuta l’ultima partita di Campionato e il Cavarzere non ha di certo deluso le aspettative dei suoi tifosi.

    È infatti finita 7-1 contro il San Marco (Babetto, Munari, Zanellato, Zanellato, Zanellato, Neodo, Pianta).

    La giornata è stata dedicata, oltre ai festeggiamenti per il passaggio della squadra in Promozione, all’addio al calcio del Sindaco Munari che ha deciso di appendere le scarpette al chiodo.

    “Un giorno emozionante, commovente e indimenticabile” – scrive sulla sua pagina Facebook – “nel libro dei sogni l’avrei voluta così: giocando, sognando, gioendo con la mia famiglia vicino, con gli amici di sempre, con i compagni di squadra e davanti ad una cornice di pubblico mai vista prima. Una festa unica per me, per questa squadra e per tutta Cavarzere”.

    Anche in questa occasione il sindaco goleador non si è smentito: è suo il secondo goal che fa vibrare gli spalti.

    Molti i ringraziamenti e i doni da parte dei suoi compagni di squadra, dell’amministrazione comunale e soprattutto della sua famiglia.

    “Non vi nascondo la mia emozione ed anche un po’ di commozione nell’essere qui oggi” – ha detto la moglie Monica – “so quanto questo momento segni un passaggio importante nella vita di mio marito: un giocatore, un professionista, un uomo che per anni ha rincorso con grinta e tenacia questa magica palla sul tappeto verde.” 

    “E’ un onore per noi poterti consegnare questo dono, da parte di un amico speciale che ci insegna che per essere un bravo calciatore ci vogliono: passione, entusiasmo, coraggio, volontà e sacrificio” – ha continuato – “La passione è ciò che più ti contraddistingue, quella che sei riuscito a coltivare negli anni dentro e fuori dal campo. L’entusiasmo: quello che metti in tutto ciò che fai e che riesci a trasmettere a chiunque ti stia accanto. Il coraggio: perché ti sei sempre speso per tutto e tutti mettendoti in gioco sempre. La volontà ed il sacrificio perché, nonostante gli infortuni e i km percorsi, sei sempre stato presente per la tua squadra e per i tuoi compagni. Così sei sempre stato, fin dalla tenera età, punto di riferimento per compagni ed amici”.

    “Per tutti questi motivi (e per molto di più)” – ha concluso la moglie – “tu per noi sarai sempre un calciatore, anche se le tue scarpette saranno appese al chiodo. Resta la consapevolezza che si conclude un percorso ma l’uomo straordinario che sei continuerà a correre. Grazie Pier”.

    Anche i compagni di squadra hanno omaggiato il Sindaco con una targhetta. “Un grande ringraziamento e infinita riconoscenza per ciò che hai fatto per noi, capitano e leader di un gruppo che rimarrà nella storia”.

    Benedetta Cesaro

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni