mercoledì, 7 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeNazionaleCovid, Draghi: “L’Italia donerà altre 31 milioni di dosi di vaccini”

Covid, Draghi: “L’Italia donerà altre 31 milioni di dosi di vaccini”

Banner edizioni

Queste le parole del premier italiano nel secondo Global Covid Summit “obiettivo 70% della popolazione di ogni paese vaccinato“

Il premier italiano Mario Draghi, intervenendo nel corso del secondo Global Covid Summit è intervenuto su vari temi. Il principale riguarda le milioni di dosi donate tramite Covax.
Siamo indietro rispetto al nostro obiettivo comune di vaccinare il 70% della popolazione di ogni paese entro la metà del 2022. L’Italia ha già contribuito la risposta multilaterale alla pandemia con 445 milioni di euro e l’impegno nel donare 69,7 milioni di dosi, oggi ne aggiungiamo altre 31 milioni”. Queste le parole in riferimento ai progetti di collaborazione globale delle Nazioni Unite che comprendono anche i paesi più poveri del mondo nell’accelerare la vaccinazione contro il covid.

Covid, Draghi “la pandemia non è ancora finita”

I vaccini hanno segnato un momento di svolta nella lotta contro la pandemia, in molti paesi europei sono state eliminate le restrizioni, riaperto scuole, rilanciato le imprese”.
Infine un accenno all’impegno intrapreso nel prossimo G20: “Come ben sappiamo però la pandemia non è finita, una task force congiunta tra finanze e salute esplorerà nuovi strumenti per finanziare la prevenzione, la preparazione e la risposta in materia di pandemie”.

Enrico Caccin

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le più lette

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy