martedì, 16 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeBreaking NewsIlluminazione pubblica: impianto spento di notte a Noventa Padovana

    Illuminazione pubblica: impianto spento di notte a Noventa Padovana

    Banner edizioni

    Noventa Padovana, a causa delle bollette stratosferiche in arrivo all’ente locale spento l’impianto di illuminazione pubblica

    Illuminazione pubblica

    Il Comune ha deciso di procedere con lo spegnimento completo dell’impianto di illuminazione pubblica, dall’ una alle 5 del mattino, nella fascia oraria cioè in cui vi è un minor traffico veicolare

    Da aprile 2022 fino a dicembre 2022 ci sarà lo spegnimento complessivo dell’illuminazione pubblica sul territorio del Comune di Noventa Padovana dall’ una di notte alle 5 del mattino, fatti salvi i punti di maggiore criticità come le rotatorie e gli attraversamenti pedonali. Il caro bollette si fa sentire anche in Comune. A fine febbraio infatti l’ente si è visto recapitare infatti una nota ufficiale con cui si comunica l’aumento stimato della spesa per circa 40.000 euro. Il Comune è corso ai ripari incaricando il settore lavori pubblici di porre in essere con la ditta affidataria del servizio, un controllo del funzionamento degli impianti di illuminazione pubblica, per valutare le strategie e le possibili opzioni per contenere detti consumi allo scopo di ottenere delle economie di gestione che rendano possibile il rientro della spesa nei limiti di compatibilità dell’attuale bilancio, cercando comunque di perseguire il programma di riqualificazione della pubblica illuminazione in un ottica di risparmio.

    Effettuati i sopralluoghi e dopo alcuni incontri, il Comune ha chiesto alla società affidataria del servizio una previsione di spesa con le seguenti opzioni: una stima del canone con spegnimento di tutti i punti luce, a partire dall’ una di notte e una stima del canone con spegnimento di tutti i punti luce, dall’una alle 5. Il Comune così, alla fine, ha deciso di procedere con lo spegnimento completo dell’impianto di illuminazione pubblica, dall’ una alle 5 nella fascia oraria cioè in cui vi è un minor traffico veicolare. L’obiettivo del medio termine è quello di revisionare gli impianti esistenti con l’istallazione di nuove tecnologie. Al momento, il Comune non dispone di risorse finanziarie per attuare una riqualificazione energetica degli impianti.  Polemiche ci sono state infine sul fatto che si potrebbero effettuare risparmi su altri fronti, ad esempio il riscaldamento in Villa Valmarana ove il sindaco effettua incontri, giunta e riceve i cittadini.

    Il sindaco Marcello Bano nell’ultimo consiglio ha affermato che il riscaldamento in alcuni locali della Villa, è acceso per garantire la conservazione dei manufatti pittorici, per il resto il riscaldamento dei locali utilizzati dal sindaco e dalla Giunta è spento. Ha anticipato che prossimamente le sedute di consiglio Comunale dal prossimo anno si terranno a riscaldamento spento in Villa Valmarana:  ha invitato i presenti a munirsi di guanti e piumini per riscaldarsi.

    Nadia Zorzan

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni