martedì, 28 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoTerme EuganeeMontegrotto: botta e risposta Baldi-Mortandello

    Montegrotto: botta e risposta Baldi-Mortandello

    Banner edizioni

    Montegrotto, botta e risposta. Baldi attacca: “Ascolta poco e non ha fatto nulla”. Mortandello: “Solite parole. Io penso ai fatti”

    Il gruppo consigliare “Elisabetta Baldi sindaco”, direttamente con il capogruppo Elisabetta Baldi, all’attacco del sindaco.

    “Chiunque muova osservazioni sull’operato di Mortandelloafferma e della sua amministrazione riceve sempre la stessa risposta: “è colpa di quelli di prima”. Ha fondato la sua campagna sullo slogan “per non tornare indietro”, come se tra le fila delle altre liste vi fossero dei delinquenti. In realtà lo slogan aveva l’unico scopo di nascondere la sua inefficienza, perché non aveva nulla da mettere sul piatto del suo operato”.

    “Purtroppo la propaganda – dice – anche se poco autorevole, gli ha fatto vincere le elezioni. In un’azienda, se un amministratore, dopo 6 anni di mandato avesse l’ardire di colpevolizzare il predecessore, verrebbe immediatamente mandato a casa: perché la prima domanda sarebbe ma in 6 lunghi anni cosa hai fatto tu?”

    “Come minoranza- aggiunge – ci eravamo promessi di fare qualcosa di buono per questa città e così coerentemente con quello che siamo (persone intellettualmente oneste) approviamo ciò che di buono viene fatto e presentiamo proposte del nostro programma. All’ultimo consiglio abbiamo presentato due mozioni: una sull’efficientamento dell’ufficio Tecnico e uno sull’aula studio per i nostri ragazzi. Potevamo anche ammettere un no, ma un no come quello che ci è arrivato ci è parso quasi inverosimile. Il sindaco, subito dopo l’approvazione della sua mozione contro la guerra, non appena venivano lette le nostre mozioni si trasformava in Jafar, l’antagonista di Aladdin. Ci rattrista constatare che il nostro primo cittadino sia incapace di saper valutare strade alternative alla sua triste visione della nostra città”. Pesanti le conclusioni nei confronti del primo cittadino del gruppo di centrodestra in consiglio comunale. “Non resta che ricordargli – conclude Baldi – il messaggio più importante di Pertini: combatto la tua idea che è contraria alla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu possa esprimere sempre liberamente la tua idea”.

    “Finché il gruppo Baldi è concentrato sulla mia persona – replica il primo cittadino – in qualità di sindaco, con tutta la mia squadra, sono concentrato sui bisogni dei cittadini, e degli imprenditori per continuare l’opera di sviluppo e miglioramento di Montegrotto Terme. Li ringrazio delle loro attenzioni ma preferisco il dialogo ai dischi rotti che, da anni, blaterano le stesse note”.

    Alessandro Abbadir

     

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni