domenica, 3 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadovaPadova. Il Maap pubblica il primo bilancio sociale

    Padova. Il Maap pubblica il primo bilancio sociale

    Banner edizioni

    Una scelta fortemente voluta dal presidente, Maurizio Saia, che si inserisce nel percorso di trasparenza e di apertura alla città del mercato padovano.

    Il Mercato Agroalimentare di Padova ( MAAP), su un totale di 137 mercati all’ingrosso e alla produzione,  si colloca tra i primi cinque mercati per capacità commerciale a livello nazionale.

    Il 2021 rappresenta un momento importante e di cambiamento per MAAP, da un lato sono stati realizzati significativi interventi per migliorare la qualità del Mercato in termini di comunicazione, trasparenza; dall’altro per la prima volta è stato redatto il bilancio sociale.  Apertura al territorio, comunicazione, sicurezza, sostenibilità e tutela sono le cinque parole chiave di questo nuovo strumento

    La grande novità di questo strumento consiste nella volontà di analizzare e condividere con la città anche tutti quegli aspetti che vanno oltre il mero aspetto contabile ed economico.  – spiega il presidente Maurizio Saia – Il Bilancio Sociale certifica che il MAAP non vuole essere solo un attore economico in città ma vuole svolgere anche una funzione sociale e culturale, interagendo con il territorio e con il tessuto cittadino. Abbiamo iniziato un cammino e il bilancio sociale ci serve e ci servirà come bussola”.
    Abbiamo voluto vederci da lontano, alzare il punto di vista e fotografarci per come siamo percepiti dall’esterno – continua il direttore del MAAP Francesco Cera e questa è la base per impostare il lavoro futuro. Dalle indagini esce una richiesta di sicurezza e di comunicazione ed anche per questo ci siamo dotati di apposite figure specifiche che seguano questi settori”.

    Il metodo

    Questo strumento è stata l’occasione di sviluppo di indagini quali-quantitative di ascolto dei diversi portatori di interesse del Maap, una sorta di monitoraggio della qualità delle relazioni del mercato
    Abbiamo realizzato sei indagini di qualità e soddisfazione indirizzate ai soci, ai portatori di interesse, tre indagini su grossisti, produttori e clienti, ai privati cittadini e ai dipendenti. In altri termini abbiamo voluto ‘fotografare’ la situazione analizzando tutti gli aspetti della vita del Maap.  –  ha illustrato Filippo Ozzola, coordinatore per Poleis del Bilancio Sociale –  Da qui sono emersi dati che ci dicono a che punto siamo e soprattutto quali sono i settori nei quali dobbiamo svilupparci per il futuro”.

    Apertura alla città

    I risultati sono positivi e mettono in luce non solo gli sforzi già iniziati nel campo della comunicazione e della maggiore interazione con importanti realtà della città.
    Dalle visite delle scuole alla scoperta del mercato con una merenda a base di frutta e verdura e laboratori curati dal settore igiene alimentare dell’Ulss  allo sviluppo di sinergie con il museo della medicina di Padova.
    Spazio alla solidarietà con diverse realtà del territorio per cui Mapp fornisce gratuitamente a diverse famiglie in difficoltà e a mense popolari prodotti di prima qualità.
    Attenzione rivolta anche allo sport con la messa a disposizione temporanea di un’area di 42 mila metri quadri all’interno del quale sono sorti due campi da cricket.
    L’ ultimo impegno rivolto al mondo dello spettacolo. Il Mercato Agro Alimentare ha ospitare una rappresentazione teatrale ‘La Lettera’ di Paolo  “La serata è stata un successo travolgente – commenta il presidente Saia – e questo ci sprona a continuare ancora di più lungo il percorso che ci siamo dati”.
    Sara Busato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le notizie più lette di Padova

    Banner edizioni