martedì, 6 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoPiovesePiove di Sacco: bilancio positivo per l’iniziativa dei buoni shopping

Piove di Sacco: bilancio positivo per l’iniziativa dei buoni shopping

Banner edizioni

A Piove di Sacco è positivo il bilancio per l’iniziativa dei buoni shopping, scelta dall’amministrazione del sindaco Gianella

I buoni shopping si sono dimostrati un vero e proprio volano per l’economia locale. Dopo i positivi riscontri del progetto pilota sperimentato durante le festività a cavallo tra il 2020 e il 2021, si è dimostrata azzeccata la scelta dell’amministrazione del sindaco Davide Gianella di riproporre l’iniziativa, consolidandola, nel periodo compreso tra novembre 2021 e gennaio 2022.

L’attività promozionale, nella quale il Comune ha messo sul piatto più di 100 mila euro e ha visto la collaborazione di Confesercenti del Veneto Centrale, a conti fatti ha permesso di quadruplicare l’investimento iniziale.

All’inizio dell’inverno erano stati fatti recapitare nelle case delle famiglie con figli dai 6 ai 18 anni dei buoni del valore di 50 euro da utilizzare nel circuito di 121 negozi cittadini che, su base volontaria, hanno aderito all’iniziativa. Un progetto dalla duplice valenza: dare un aiuto concreto alle famiglie e allo stesso tempo sostenere i consumi legati al commercio di prossimità.

“Siamo molto soddisfatti per l’andamento del secondo anno di questa iniziativa – dichiara a consuntivo Luca Carnio, assessore al Commercio e promotore del progetto – su 121 esercizi commerciali solo pochi non hanno ritirato nemmeno un buono, 15 negozi hanno avuto incassi superiori ai 500 euro, 24 attività hanno avuto un incasso superiore a 1.000 euro. Dai risultati analizzati per categoria merceologica emerge come i settori dell’abbigliamento, dell’elettronica di consumo e gioiellerie abbiano ottenuto le performance migliori. Bene anche la ristorazione, i generi alimentari, gli accessori e l’oggettistica, le cartolerie e le librerie”.

Il dato più significativo è che, come lo scorso anno, i buoni shopping hanno avuto un effetto moltiplicatore sulle vendite. Circa il 73% di chi è entrato nei negozi ha, infatti, acquistato altra merce, beni e servizi oltre al valore nominale del buono.

“Come valore complessivo si calcola che i 112 mila euro investiti dal Comune – aggiunge Carniohanno generato ricavi per le attività per un importo vicino ai 400 mila euro. Questa iniziativa si inserisce in un piano più ampio che l’amministrazione porta avanti nell’ambito delle politiche a difesa del nostro commercio di prossimità. Lo stiamo facendo anche attraverso altri strumenti innovativi come la “SaccisiCard”, che a tre mesi dal lancio sta continuando a dare dei buoni ritorni, e il sito www.piovedishopping.it che, assieme i canali social collegati, continua ad essere visitato da centinaia di persone al giorno”.

(a.c.)

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy