domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeTrevigianoTreviso OvestScandolara, finiti i lavori di restauro del campanile

    Scandolara, finiti i lavori di restauro del campanile

    Banner edizioni

    Restauro concluso: a Scandolara il campanile torna al suo antico splendore

    Zero Branco
    Zero Branco

    Il campanile di Scandolara è tornato all’antico splendore. Dopo quasi un anno di restauro, all’inizio di aprile il campanile rimesso a nuovo è stato inaugurato con la benedizione del vescovo Michele Tomasi, assieme al parroco don Davide Menegon. “In questo territorio caratterizzato da bellissime campagne, i campanili si possono cogliere anche a distanza – ha sottolineato il vescovo – sono stati nei secoli e sono tuttora un vero e proprio riferimento. Si benedicono le cose perché attraverso di esse la benedizione passi alle persone, alla comunità”.

    Alla cerimonia era presente anche il sindaco di Zero Branco, Luca Durighetto. Il Comune, dal canto proprio, ha messo sul piatto un contributo da 10mila euro. Tutto era partito dalla necessità di sistemare la torre, in particolare la facciata nord, e la cella campanaria, che nel tempo si era gravemente deteriorata. Lo scorso febbraio erano tornate al proprio posto le quattro campane: due con le effigi di san Martino vescovo e San Rocco, i due patroni della chiesa parrocchiale, e le altre due con i richiami a Maria Ausiliatrice e san Giovanni Battista.

    Rappresentano il cuore del campanile, risalente al 1760. Il primo rintocco delle campane installate sul campanile di Scandolara rimesso a nuovo è stato salutato domenica 3 aprile anche dal vescovo Michele Tomasi. Alla messa delle 10 è seguita la preghiera di benedizione all’esterno. E i festeggiamenti si sono conclusi nel pomeriggio con un concerto in chiesa.

    (m.f.)

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni