mercoledì, 7 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVicentinoVicenzaVicenza convegno a San Paolo sui diritti dei deboli, dalla salute alla...

Vicenza convegno a San Paolo sui diritti dei deboli, dalla salute alla residenza

Banner edizioni

Il convegno di Vicenza a San Paolo è organizzato da Forgiare Idee

Un senzatetto a Vicenza, vicino alla Libreria Traverso

Lunedì 23 alle 18.30 al Centro culturale san Paolo “Forgiare idee” ha organizzato un convegno sul tema “I diritti dei deboli: dalla salute alla residenza”. “Vogliamo parlare di questioni che reputiamo fondamentali quali appunto il diritto alle cure e ad una residenza – spiega il presidente di Forgiare idee, Andrea Vezzaro – e che sono sancite anche dalla nostra Carta costituzionale”.

Se ne discuterà con l’avv. Antonio Mumolo, presidente avvocato di strada e consigliere regionale che ha proposto e fatto approvare in Emilia-Romagna una legge per garantire un medico di base ai senza fissa dimora, a Giacomo Possamai consigliere regionale del Veneto e proponente del disegno di legge “Mumolo” nella nostra regione, a don Enrico Pajarin direttore Caritas vicentina e alla dr.ssa Maria Teresa Padovan direttrice del Seisp dell’Ulss 8.

L’intento del convegno – conclude Andrea Vezzaro – è quello di stimolare una riflessione rispetto ad una fascia di persone che oggi viene considerata esclusivamente come un problema, un disturbo, un peso – anche economico – per i Comuni senza considerare che la maggior parte di queste persone ha capacità lavorative e può reinserirsi nella società. Per farlo però è necessario garantire loro cure e residenzialità.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Vicenza

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy