sabato, 2 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoVicenzaVicenza, tre daspo di 7 e 5 anni per l'aggressione all'autista Svt...

    Vicenza, tre daspo di 7 e 5 anni per l’aggressione all’autista Svt e i danni dopo la gara con il Cosenza

    Banner edizioni

    I provvedimenti del questore di Vicenza a carico di tre tifosi del Cosenza

    Due “daspo” per sette anni e uno di cinque anni contro tre tifosi del Cosenza che hanno aggredito un autista della Stv una settimana fa. Non sono rimasti senza conseguenze – dice una nota della questura – i fatti commessi il 12 maggio a Vicenza, al termine dell’incontro di calcio con il Cosenza. A fine gara, durante il trasferimento della tifoseria ospite dallo stadio al casello autostradale di Vicenza Est a bordo di autobus messi a disposizione dell’azienda Svt di Vicenza, tre ultras del Cosenza si sono verificati episodi di violenza.

    In particolare, giunti al Casello autostradale di Vicenza Est, due uomini- un bergamasco di trent’anni e un cosentino di cinquantaquattro – dopo essere scesi da una porta posteriore dell’autobus e risaliti sul mezzo dalla porta anteriore forzandola, aggredivano violentemente l’autista, procurandogli evidenti lesioni al volto, in seguito giudicate guaribili dai sanitari in sette giorni.

    L’azione era stata premeditata in quanto i medesimi,  poco prima, avevano oscurato la telecamera di sicurezza interna del veicolo.

    Sempre durante il percorso, un terzo soggetto – un veneziano di quarantasette anni – scardinava con violenza un finestrino dell’autobus, rompendolo totalmente.

    Immediatamente iniziavano le indagini della Digos di Vicenza con il supporto dei colleghi di Cosenza. In breve tempo sono stati individuati i responsabili.

    In conseguenza della gravità di quanto accaduto il questore di Vicenza ha emesso tre “daspo”, divieti cioé di avvicinarsi alle strutture sportive per 7 anni nei confronti dei due che hanno aggredito l’autista e di cinque anni per quello che ha danneggiato l’autobus.

    Nell’emissione dei provvedimenti sono stati inoltre valutati i gravi precedenti penali e di polizia delle tre persone. I due che hanno picchiato l’autista hanno infatti a proprio carico precedenti per reati quali oltraggio a pubblico ufficiale, falsa testimonianza, uso di sostanze stupefacenti, percosse, danneggiamenti.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni