domenica, 3 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoBassanoA Bassano si festeggiano i 150 anni del Corpo degli Alpini

    A Bassano si festeggiano i 150 anni del Corpo degli Alpini

    Banner edizioni

    A Bassano la staffetta della Memoria e Tradizione Alpina in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario della fondazione del Corpo degli Alpini

     

    Il programma delle commemorazioni per i 150 anni dalla costituzione del Corpo degli Alpini prevede una serie di iniziative storico culturali, cerimoniali e sportive che unite alle attività addestrative svolte dalle Truppe Alpine dell’Esercito, stanno contribuendo a costruire un ritratto di questa straordinaria specialità creata con Regio Decreto firmato il 15 ottobre 1872 da Vittorio Emanuele II a Napoli ove le Truppe Alpine dell’Esercito quest’anno ne commemoreranno la ricorrenza.

    Fra le tante iniziative la Staffetta Ventimiglia-Trieste è uno degli eventi principali. L’attività ha preso il via lunedì 6 giugno da Ventimiglia e si concluderà il 2 luglio a Trieste.

    Centinaia di appartenenti alle Truppe Alpine dell’Esercito e all’Associazione Nazionale Alpini in queste tre settimane hanno coperto più di 1000 km su un itinerario suddiviso complessivamente in 23 tappe e che collega le Alpi Marittime a quelle Giulie, (la staffetta ha avuto uno “spin-off” sull’Appennino abruzzese in occasione delle Alpiniadi dell’ANA ed a ricordo di quelle terre che tanto hanno dato agli alpini e dagli stessi tanto hanno ricevuto in termini di solidarietà).

    La Staffetta della memoria e della tradizione alpina ha toccato e toccherà i luoghi delle origini del Corpo ed ha attraversato città alpine come Aosta, Torino, Cuneo, Ivrea, Biella, Lecco, Como, Brescia, L’Aquila, per poi prossimamente raggiungere Trento Belluno e Udine, passando per le sedi di reparti delle Truppe Alpine dell’Esercito, raggiungendo altresì montagne, monumenti e memoriali cari a tutte le penne nere.

    Il lungo viaggio che unisce capacità atletiche e storia si è snodato attraverso posti particolari come Sagliano Micca, nel biellese, dove è situata la fabbrica degli inconfondibili cappelli con la penna e Cassano d’Adda, in provincia di Milano, dove nacque l’ideatore del Corpo Domenico Perrucchetti.

    Anche Bassano città iconica per gli alpini sarà toccata dalla staffetta che giovedì 23 giugno provenendo da Vicenza sarà la protagonista di un intenso programma di manifestazioni che prevede fra l’altro la presenza della cittadella delle Truppe Alpine dell’Esercito ed una mostra storica allestita presso la chiesa di San Giovanni che racconta i 150 anni del Corpo e i 103 anni dell’Associazione Nazionale Alpini fondata a Milano nel 1919.

    Personale della Brigata “Julia” e gli appartenenti alla Sezione ANA Montegrappa saranno i tedofori della fiaccola della memoria e tradizione alpina (replica di quella realizzata dal Coordinamento Giovani ANA delle Sezioni Trentino ed Alto Adige – in occasione della 91° Adunata di Trento – maggio 2018).

    La fiaccola, passando come testimone da Vicenza a Bassano e raggiungendo il giorno successivo il Sacrario di Cima Grappa vuole rappresentare un simbolo di coesione e solidarietà, all’insegna dei valori alpini incarnati dalle moderne Truppe Alpine dell’Esercito e dall’impegno per la comunità espresso dall’Associazione Nazionale Alpini, i cui volontari ogni anno donano migliaia di ore di lavoro, operando al fianco delle istituzioni locali nel campo della protezione civile e a sostegno di numerose iniziative in favore dei più bisognosi.

    Accogliamo con calore e orgoglio la Staffetta Alpina e le Celebrazioni per questo importante anniversario – ha dichiarato il sindaco di Bassano Elena Pavan – forti del rapporto che da sempre lega la Città del Ponte e le Penne nere. Tanto da aver adottato nei mesi scorsi, tramite delibera comunale, anche formalmente il nome di “Città degli Alpini”. Un passaggio che è servito solo a ufficializzare quello che è il sentire comune. Un legame sostanziale e un’affinità di spirito e valori che, nel Corpo degli Alpini, diventano realtà tangibile ed esempio concreto per tutti noi”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni