mercoledì, 17 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoChioggiaChioggia, torna l'unità mobile per lo screening mammografico

    Chioggia, torna l’unità mobile per lo screening mammografico

    Banner edizioni

    Prevenzione del tumore al seno a Chioggia: con l’unità mobile torna uno screening agile, efficace e di altissimo livello qualitativo

    Torna lo screening mammografico proposto dall’Ulss 3 Serenissima, opportunità preziosa per le donne della città.
    Utilizziamo una modalità che ci consente allo stesso tempo – sottolinea il Direttore Sanitario Giovanni Carretta – l’agilità della proposta e la grande efficacia dell’esame effettuato. Rispetto ad uno screening presso altre strutture, il percorso proposto dall’Ulss 3 Serenissima con l’unità mobile è di altissima qualità.
    L’unità mobile sarà posizionata in Borgo San Giovanni e le donne che aderiranno saranno accolte da personale dedicato nei locali della adiacente Centrale Screening oncologici, dotata di sala d’attesa e di servizi.

    Dottor Carretta “Le mammografie sono realizzate da tecnici con vastissima esperienza”

    La qualità della proposta dell’Ulss 3 Serenissima sta in particolare nell’esecuzione e nella refertazione degli screening: “Le mammografie all’interno del mezzo mobile – evidenzia il dottor Carretta – vengono poi realizzate da tecnici specializzati, e vengono refertate successivamente da due radiologi dedicati; sugli esami si effettua una doppia lettura indipendente e gli specialisti che refertano hanno una vastissima esperienza e specializzazione, poiché analizzano almeno 5000 mammografie l’anno.
    Infine va ricordato – aggiunge il dottor Carretta – che in presenza di sintomi  la proposta dell’Ulss 3 Serenissima prevede un percorso rapido e gratuito per una visita senologica. Là dove necessario il trattamento sarà garantito in tempi rapidi dai chirurghi della Breast Unit aziendale“.

    Gli orari e ulteriori informazioni

    L’unità mobile per lo screening mammografico è già al lavoro in Borgo San Giovanni, ed è attiva dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30. Lo screening è aperto a tutte le donne di età compresa 50-74 anni, residenti nel Comune di Chioggia, che non abbiano fatto una mammografia negli ultimi 24 mesi. Una comunicazione scritta verrà inviata alle donne aventi diritto. L’utente che non avesse ricevuto l’invito può informarsi telefonando al Numero Verde 800185030, che risponde dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.
    In caso di mammografia normale, l’esito verrà spedito a domicilio, mentre se il radiologo lo ritenesse utile – aggiunge la dottoressa Melania Lorio, medico referente per gli screening oncologici – l’utente riceverà una telefonata diretta da parte di operatori sanitari della centrale di screening, appositamente formati, per concordare i necessari approfondimenti specialistici, che saranno effettuati presso gli ambulatori radiologici dell’Ospedale della Navicella.

    L’importanza della prevenzione

    A fronte di questa presa in carico completa e gratuita per tutti, sollecitiamo le donne del Distretto di Chioggia ad affidarsi con fiducia ai nostri specialisti, rispettando gli intervalli di tempo suggeriti, e quindi aderendo agli inviti dell’Ulss 3. – conclude la dottoressa – Le invitiamo inoltre a non tralasciare il periodico controllo delle mammelle, la cosiddetta ‘autopalpazione’, che ogni donna deve saper fare, per intercettare anche piccole modifiche che potessero insorgere: anche in questo caso ci si rivolga al servizio sanitario per essere prese in carico, sempre gratuitamente, dallo screening e dai chirurghi della Breast Unit dell’Ulss 3 Serenissima” 

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni