lunedì, 15 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeTrevigianoTrevisoCorritreviso, al via, domani 3 giugno c’è anche Bamoussa

    Corritreviso, al via, domani 3 giugno c’è anche Bamoussa

    Banner edizioni

    L’azzurro dei 3000 siepi va ad arricchire il cast della 32^ edizione della kermesse che domani, venerdì 3 giugno, percorrerà le strade del centro storico di Treviso.

    L’edizione 2021 della Corritreviso (ph. Sottana)

    Sarà una Corritreviso grandi firme. L’ultima aggiunta al cast è quella di Abdoullah Bamoussa, azzurro dei 3000 siepi (finalista agli Europei del 2016, in gara anche all’Olimpiade di Rio e ai Mondiali dell’anno successivo a Londra), sempre più attento all’attività su strada. Alla Corritreviso è stato secondo nel 2018 e quarto nel 2019, nelle gare che incoronarono rispettivamente Eyob Faniel e Nekagenet Crippa.

    Domani, venerdì 3 giugno, sulla distanza di 9 km, proverà ad inserirsi nella lotta tra Italo Quazzola, vicecampione italiano dei 10.000 metri, reduce dalla Coppa Europa dove ha corso in 28’28”04, non lontano dal record personale, e Stefano La Rosa, nove volte campione italiano assoluto tra pista e strada, azzurro di maratona all’Olimpiade di Rio de Janeiro 2016, oro a squadre sui 42 km agli Europei di Berlino nel 2018, anno in cui ha portato il personale a 2h11’08” (Siviglia). Mentre l’esperto ugandese Simon Rugut Kipngetich cercherà di approfittare di eventuali passi falsi degli azzurri. Da seguire anche Francesco Carrera, quest’anno ottavo agli Assoluti dei 10.000 metri, Francesco Agostini, nel 2021 brillante alla maratona di Valencia (2h16’31”), Massimo Guerra e Omar Zampis, rispettivamente secondo e terzo nella Corritreviso 2021. E poi Daniele Farronato, che potrebbe essere una delle sorprese della serata, Andrea Sanguinetti e il campione veneto di maratona Roberto Graziotto.
    Nella gara femminile (4,5 km) riflettori puntati sulle azzurre Giovanna Epis e Rebecca Lonedo, entrambi reduci dalla bella prova della Coppa Europa dei 10.000 metri di Pacé (Francia), dove hanno riscritto il record personale (32’34”01 per la veneziana che ha gareggiato nella maratona all’Olimpiade di Tokyo; 33’15”86 per la vicentina, allenata dall’olimpionico Stefano Baldini, considerata una delle stelle emergenti del fondo azzurro). Da seguire poi il rientro di Francesca Bertoni, campionessa italiana 2016 e 2017 dei 3000 siepi, azzurra ai Mondiali di Londra (2017) e agli Europei di Berlino (2018). Tra le atlete più accreditate anche Laura Biagetti, seconda nel 2021, Sharon Giammetta, Irene Vian e le trevigiane Valentina Bernasconi e Michela Zanatta, che nel proprio palmarés ha ben quattro vittorie alla Corritreviso (l’ultima nel 2014). Viktoriya Shkurko, 24enne che nel 2019 è giunta settima nei 10.000 metri ai Campionati Europei under 23 e il 15 maggio a Padova ha corso i 5000 metri, in solitaria, in 16’41”64, è invece l’atleta più qualificata del gruppo di ucraini (sei donne e due uomini), attualmente ospiti del Collegio Brandolini di Oderzo, attesi con curiosità e simpatia alla Corritreviso.
    La gara per tutti avrà un’unica partenza: atleti e atlete correranno insieme, indipendentemente dalla categoria d’appartenenza. Lo start sarà alle 20.30. Partenza e arrivo, per tutte le gare, saranno in Piazza Duomo e i percorsi, parzialmente rinnovati, toccheranno i luoghi più suggestivi della città, con ripetuti passaggi anche in Piazza dei Signori. Circa 600 i partecipanti. In gara anche due sindaci: Mario Conte (Treviso) e Paolo Galeano (Preganziol). Avranno rispettivamente il pettorale numero 1 e numero 2. 

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni