lunedì, 15 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeTrevigianoDecolli bassi su Treviso, il Comitato No Aeroporto non ci sta

    Decolli bassi su Treviso, il Comitato No Aeroporto non ci sta

    Banner edizioni

    Continuano le proteste del Comitato No Aeroporto di Treviso: “Cittadini allarmati, è possibile vivere così?”

    “La sfilza di decolli in direzione San Giuseppe dall’aeroporto Canova che giovedì aveva messo in allarme i residenti venerdì non si è fermata, anzi. È proseguita a ritmo serratissimo creando ancora domande e stavolta inattesi inconvenienti”. È quanto contesta il Comitato No Aeroporto di Treviso.

    “Numerose le persone residenti a Treviso che a seguito dei decolli che si eseguono dal Canova in direzione della città contattano allarmati il Comitato – prosegue il gruppo –. Ci rendiamo conto quanto sia grande il disagio che i residenti finora mai coinvolti dalle movimentazioni o solo parzialmente si trovano a vivere, disagi e qualità della vita pessima che i residenti del comune di Quinto vivono da anni nonostante le numerose segnalazioni fatte alle Autorità”.

    “A seguito dell’approvazione da parte del Ministro della Transizione Ecologica Cingolani al parere positivo della Valutazione di Impatto Ambientale dato al masterplan presentato dal gestore, parere cui il precedente Ministro dell’Ambiente Costa non aveva apposto la sua firma, abbiamo per questo presentato il ricorso straordinario al Capo dello Stato per l’annullamento di tale parere”, spiega il Comitato.

    “È per questo che, seppure si voglia spesso far intendere come tutto sia già autorizzato per procedere con l’ampliamento, riteniamo sia opportuno che soprattutto i cittadini ora coinvolti dalle movimentazioni e costretti a subire gli effetti negativi di questa attività siano correttamente informati sul fatto che allo stato attuale l’iter per procedere con l’ampliamento richiesto non sia affatto terminato ed autorizzato”.

    Nel sito del Comitato si vede quindi un video, che mostra un aereo sfrecciare a bassissima quota sopra il centro cittadino. “Questi fatti dimostrano come le ragioni del Comitato non siano fantasiose – afferma il gruppo contrario all’ampliamento dell’aeroporto –, ma basate su reali dati e su reali situazioni che da anni sono sotto gli occhi di tutti: è possibile vivere in queste condizioni in un Paese civile? Sono state opportunamente valutate dalla Commissione VIA Nazionale e dal Ministro Cingolani le reali condizioni in cui molti cittadini sono costretti a vivere?”.

    E concludono: “I residenti di San Giuseppe e dei quartieri ora coinvolti dalle conseguenze di scelte di altri sono costretti a vivere hanno tutta la nostra solidarietà e ci stiamo opponendo a tale progetto tutto basato sugli interessi dei soliti noti anche per loro”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni