giovedì, 11 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoMonselice, tentata truffa al parroco

    Monselice, tentata truffa al parroco

    Banner edizioni

    Sventata la truffa ai danni di un parroco di Monselice

    Giovedi 9 giugno i Servizi Sociali del Comune di Monselice ricevono una telefonata dal parroco del Duomo, Don Paolo Marzellan, che chiede di parlare urgentemente con l’assistente sociale dell’Area Minori. L’uomo chiama per avere spiegazioni in merito a una richiesta pervenuta tramite mail che la stessa assistente sociale, per conto del Comune di Monselice, avrebbe inviato alla parrocchia al fine di anticipare la somma di € 2.600,00 per consentire ad una donna in difficoltà di essere accolta presso un comunità del trevigiano.

    La dipendente che riceve la telefonata, richiedendo l’invio della mail in questione, dopo averla visionata, capisce subito che c’è qualcosa di anomalo e che non rientra nel modus operandi dei servizi sociali. Invita, quindi, il parroco a sporgere denuncia ai Carabinieri di Monselice. La mail, infatti, era una palese truffa e una sostituzione di identità ai danni dell’assistente sociale dell’Area Minori.

    Contestualmente la Dirigente del Settore Servizi alla Persona segnalava l’accaduto ai Carabinieri di Monselice.

    L’arresto

    La tempestiva segnalazione e l’encomiabile attività dei Carabinieri, con la collaborazione del parroco, hanno portato all’arresto in flagranza di reato della sedicente assistente sociale, la quale si è presentata presso la parrocchia per intascare la somma di denaro illecitamente richiesta.

    E’ stata così sventata una truffa quanto più odiosa perché ai danni di chi opera nell’interesse dei più deboli.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni