mercoledì, 17 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoCavarzereScuola Cappon, che spettacolo: a Cavarzere il grande concerto per i vent’anni...

    Scuola Cappon, che spettacolo: a Cavarzere il grande concerto per i vent’anni dell’indirizzo musicale

    Banner edizioni

    Cavarzere. Percorso il cammino della scuola secondaria di primo grado compiuto dalla sua fondazione ad oggi nel corso di una serata piena di emozioni e di grande musica

    A Cavarzere, in una piazza del Municipio gremita si è svolto il concerto degli alunni della scuola secondaria di primo grado Aldo Cappon in onore dei vent’anni dell’indirizzo musicale.

    La scuola, che un tempo si chiamava “media”, è nata a Cavarzere nel 1947 per intuizione di Aldo Cappon che, non avendo a disposizione un edificio nel quale realizzarla, decise di crearla nella parte superiore del Municipio.

    “Nel 1954 venne spostata in via Dante Alighieri con il nome di Ugo Foscolo e solo nel 1999 nacque la scuola media Aldo Cappon – ha esordito il professor Enzo Salmaso  nel 2001 è poi nato il corso musicale che è il nostro orgoglio”. (continua sotto alla media gallery)

    Presenti il sindaco Pierfrancesco Munari, l’assessore alla Pubblica istruzione Stefania Sommacampagna, l’assessore alla Cultura Ilaria Turatti e il sindaco di Cona, Alessandro Aggio.

    L’orchestra, composta da circa 65 ragazzi tra cui una quindicina di ex studenti che attualmente studiano o hanno già concluso gli studi presso il Conservatorio di Adria, ha visto la partecipazione anche di insegnanti ed ex insegnanti.

    “Per noi amministratori locali l’indirizzo musicale è un vanto e un orgoglio – ha detto il primo cittadino Munari – la cosa bellissima è vedere il connubio tra passato e presente e mi auguro che ci potremmo trovare tra tanti anni con gli studenti del futuro”.

    Dodici le canzoni suonate dall’orchestra che ha visto come Direttore nella parte iniziale il Maestro Renzo Banzato, fondatore del Corso e insegnante al Conservatorio di Adria per poi passare la bacchetta al professor Antonio Brazzo, alla professoressa Stefania Masiero e al professor Vinicio Marchiori trascinante direttore dell’Orchestra 3C (Cavarzere, Camponogara e Chioggia).

    Un concerto dal programma molto ricco che ha visto i ragazzi cimentarsi su vari tipi di musica dimostrando una grande versatilità e passando da pezzi storici scritti da Benjamin Britten ed Edward Elgar a pezzi più recenti e moderni come Caruso di Lucio Dalla, Circle of Life di Elton Jhon, che sono stati accompagnati vocalmente dalla cantante Laura Palumbo, e Bad Romance di Lady Gaga. I ragazzi, inoltre, hanno suonato anche l’Inno di Mameli e l’Inno Ucraino in nome della Pace.

    Non sono mancate le dediche, in particolar modo ai docenti prematuramente scomparsi: il professor Enzo Frezzato e il professor Elio Andriotto che hanno offerto molto alla Aldo Cappon.

    “A voi studenti dico grazie: grazie per averci fatto emozionare, grazie per aver lavorato un anno intero – ha concluso la Dirigente, la dottoressa Ilaria Finotti abbiamo ottenuto un risultato meraviglioso e sono fiera e orgogliosa di questo grande concerto. Grazie all’amministrazione comunale, all’amministrazione di Cona, alla Protezione Civile e a tutti i partner finanziari. Grazie a tutte le persone che lavorano in questa scuola. Grazie soprattutto ai genitori che ci hanno aiutato tantissimo per realizzare il concerto e che ci hanno creduto. E poi il grazie va ai docenti per aver portato i nostri studenti a questo livello: un livello eccezionale”.

    Il concerto è stato l’ultimo tassello dei festeggiamenti per i 20 anni dell’indirizzo musicale.

    E’ stato presentato il libro intitolato “Vent’ anni di musica alla media Cappon” curato dal professor Ugo Pavanato e fino al 6 giugno,  nel foyer del teatro Tullio Serafin, è stato possibile ammirare la mostra fotografica e la ricerca storica dedicata ai personaggi cavarzerani curata dagli studenti delle classi prima B e terza F.

    Benedetta Cesaro

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni