martedì, 16 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeTrevigianoTreviso OvestZero Branco, campagna sicurezza stradale al grest

    Zero Branco, campagna sicurezza stradale al grest

    Banner edizioni

    Parte dai grest la nuova campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale del comune di Zero Branco.

    Prende il via da bambini e ragazzi del Grest parrocchiale la nuova campagna del Comune di Zero Branco dedicata alla sicurezza stradale. Sono stati presentati ieri pomeriggio, infatti, i nuovi totem realizzati dall’Amministrazione Comunale quale strumento di sensibilizzazione della cittadinanza al rispetto del Codice della strada, con particolare riferimento ai cosiddetti utenti deboli. Pedoni, ciclisti, conducenti di motocicli e ciclomotori: si rivolgono a loro i totem mobili che a partire dal prossimo fine settimana saranno posizionati – a rotazione – nei tre centri di Zero Branco, Sant’Alberto e Scandolara, nonché in luoghi frequentati quali i mercati settimanali, le scuole, gli impianti sportivi, i parchi e il polo culturale di Villa Guidini.

    Ieri, a presentare il progetto ai giovani del Grest di Scandolara (domani sarà illustrato al Grest di Zero Branco), erano presenti l’Assessore all’Istruzione Nicole Cazzaro e il Comandante della Polizia Locale di Zero Branco Omar Cecchetto, accompagnatodagli agenti Francesco Campagnaro e Ignazio Bonghi.

    Sicurezza stradale ai grest di Zero Branco. Il Consigliere D’Angelo: “numero significativo di incidenti in cui sono coinvolti utenti deboli della strada”

    “La scelta di dedicare una campagna di sensibilizzazione mirata ai cosiddetti utenti deboli della strada nasce dal fatto che a livello nazionale il numero di incidenti che vede coinvolte queste categorie è davvero significativo e, dopo le autovetture, sono proprio le due ruote, i pedoni e le biciclette ad essere protagonisti del maggior numero di incidenti sottolinea Claudio D’Angelo, Consigliere Comunale con delega alla sicurezza, “avviare questo progetto dai e con i ragazzi, e arrivare così anche alle loro famiglie, crediamo possa essere il punto di partenza più efficace, per poi allargare la campagna a tutta la comunità. Di sicurezza stradale si deve continuare a parlare e discutere, rinnovando ogni giorno attenzione e sensibilità di tutti”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni