giovedì, 6 Ottobre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoBassano"Bassano si attivi per la scuola di Rondò Brenta" l'appello del Segretario...

    “Bassano si attivi per la scuola di Rondò Brenta” l’appello del Segretario del circolo PD

    Banner edizioni

    “La scuola di Rondò Brenta: Bassano si attivi per la scuola” l’appello di Luigi Tasca, Segretario del circolo PD

    scuolaIn questi giorni il comune di Marostica ha annunciato che costruirà un nuovo polo scolastico in località Vallonara, dopo aver ricevuto 150.000€ di finanziamento dal Ministero dell’Istruzione. L’idea degli amministratori marosticensi, studiata in collaborazione con l’Istituto Comprensivo che amministra la scuola primaria, è quella di rilanciare una scuola “di frazione e di collina”, rilanciando l’offerta formativa con il metodo Montessori e dotandosi di una struttura moderna e confortevole.

    Il nostro suggerimento per l’amministrazione Pavan è di adottare un intervento similare per la scuola di Rondò Brenta” interviene Luigi Tasca, Segretario del circolo PD di Bassano, che prosegue “ La scuola dell’infanzia a Rondò Brenta adotta già il metodo Montessori, ed estenderlo alla scuola elementare primaria darebbe continuità educativa ai bambini, e sarebbe sicura fonte di attrazione per residenti e non”.

    Abbiamo visto come negli ultimi anni il quartiere Rondò Brenta abbia rischiato di perdere la classe prima delle elementari. Un fatto molto grave, e strano, considerato l’alto tasso di presenza di bambini in età scolare residenti in quartiere. Perdere la prima classe per una scuola innescherebbe una reazione che porterebbe alla chiusura della stessa nel giro di pochi anni e questo sarebbe un vero disastro per il Quartiere Rondò Brenta, che soffre di cronica carenza di servizi e che non può diventare un quartiere dormitorio. Ora occorre uno sforzo delle istituzioni per adottare misure strutturali che garantiscano la vita della scuola e la vitalità del quartiere in maniera duratura.

    “La strada da perseguire è quella dei bandi, per avere strutture migliori, e di un’ offerta formativa adeguata e connessa alle richieste dei genitori” conclude TascaChiediamo ad amministrazione ed istituzioni scolastiche di attivarsi senza indugiare per migliorare Rondò Brenta e la sua scuola”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni