mercoledì, 17 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoVeneziaEventi, una grande stagione per Venezia e Mestre

    Eventi, una grande stagione per Venezia e Mestre

    Banner edizioni

    L’assessore Venturini traccia la rotta dei prossimi intensi mesi di appuntamenti ed eventi a Venezia

    Venezia
    Venezia

    Turismo e grandi eventi, Venezia è ripartita riacquisendo quella che è la propria “fisionomia” naturale dopo due anni di chiusure, sofferenze e incertezze. Il Salone Nautico è stato un antipasto di grande successo per tutto quello che verrà in queste settimane e mesi tanto nel Centro Storico quanto nella terraferma.

    A fare il punto di quello che ci aspetta è l’assessore al turismo Simone Venturini che, in modo instancabile, ha organizzato eventi di livello sempre maggiore per consolidare e qualificare il trend turistico veneziano garantendo, anche, opportunità interessanti ai residenti. Perché l’essenza di Venezia e della sua terraferma sta tutta nella ricerca di un delicato equilibrio tra i milioni di “foresti” e le decine di migliaia di residenti, tra il Centro Storico e Mestre.

    “Anche questa volta – spiega l’Assessore Venturini abbiamo deciso di puntare molto sulla stagione estiva immaginando un cartellone che abbracci tutto il territorio comunale e che offra proposte sia per tutti quei cittadini che resteranno in Città sia per i tanti turisti che vivono sempre di più anche la terraferma. Da anni abbiamo adottato il sistema della capillarità in modo da coprire ogni frazione e ogni quartiere. Sono moltissime le attività e sarebbe impossibile ricordarle tutte; si va da quelle più consolidate come il Marghera Estate Molte con il cinema all’aperto, la rassegna  comica e la musica, per passare al cinema a San Polo, al Cine-moving che, grazie ad un camion, ci consentirà di portare il cinema in tutti i quartieri anche nelle Isole come a Murano, Mazzorbo, Pellestrina e al Lido.”

    “Il nostro obiettivo – aggiunge Venturini – è quello di consolidare il senso di comunità e un esempio particolarmente significativo, in questo senso, sono gli oltre due mesi e mezzo di eventi quotidiani in via Piave: street-food, intrattenimento per tutti, presidio del territorio per recuperare alla Città uno spazio che non va lasciato in mano alla delinquenza e al degrado. Un grande lavoro che riattiva un intero quartiere, il mondo associativo, le famiglie che ogni sera, senza timori, possono scendere in strada e vivere la loro città. In tutti i quartieri le parole chiave sono capillarità e trasversalità: eventi di ogni tipo, per tutti i pubblici e sempre molto vicini. La stragrande maggioranza ad accesso gratuito e soltanto alcuni a prezzi poco più che simbolici.”

    “Abbiamo voluto garantire un’offerta principalmente dedicati ai residenti, ai territori, alle famiglie, agli anziani che restano in città, ma anche ai turisti. Lo scorso anno, infatti, al cinema all’aperto abbiamo attivato anche i sottotitoli per i tanti ragazzi provenienti da tutto il Mondo e ospitati negli alberghi e negli ostelli creando, così, ina comunità ancora più larga e composta da residenti e turisti.”

    “Questa – conclude Venturini – è una proposta complementare a quella dei grandi eventi. Poi i cittadini scelgono. Pensare ad una cultura a compartimenti stagni dove qualcosa merita e altro no è sbagliato. Noi offriamo un grande cartellone poi starà a ciascuno comporre il proprio la propria giornata in base al proprio gusto: nulla vieta, per esempio, che chi va a vedere una grande mostra a Venezia poi la sera si fermi in via Piave mangi qualcosa e, con tutta la famiglia, si guardi un bel film comico. Questa è la Venezia di tutti e si costruisce attraverso la cultura e la socialità.”

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni