sabato, 13 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoChioggiaGiudice di Pace Chioggia, Montanariello: chiusura è responsabilità di Comune e Regione

    Giudice di Pace Chioggia, Montanariello: chiusura è responsabilità di Comune e Regione

    Banner edizioni

    Giudice di Pace Chioggia, Montanariello: “La chiusura è un atto d’accusa all’amministrazione comunale di destra e alla stessa Regione Veneto”

    “La chiusura dell’ufficio del Giudice di Pace di Chioggia comunicata oggi dal Tribunale di Venezia è un atto d’accusa all’amministrazione comunale di destra e alla stessa Regione Veneto. Nelle motivazioni, il presidente del Tribunale si fa riferimento a ripetuti episodi di malfunzionamento a causa della strutturale carenza di organico. Non sono stati sufficienti gli appelli, le riunioni e le richieste al Comune di garantire il personale idoneo all’ufficio giudiziario. Va ricordato, infatti, che è onere del Comune assicurare il funzionamento con personale proprio, ma le richieste del Tribunale all’amministrazione di Chioggia sono state ‘completamente disattese’”.

    “L’indifferenza dell’amministrazione di destra nei confronti di un servizio importante per i cittadini e l’intera comunità, va di pari passo con quella della maggioranza in consiglio regionale. Esattamente un anno fa, il 16 luglio 2021, il Partito Democratico ha presentato il progetto di legge numero 80 per assegnare contributi regionali annuali ai Comuni e alle Unioni di Comuni per coprire il 50 per cento delle spese di funzionamento degli Uffici del Giudice di Pace. La maggioranza non ha mai voluto discutere quel progetto pur essendo le somme da destinare ai comuni, complessivamente molto esigua”. Lo afferma il consigliere regionale del Partito democratico, Jonatan Montanariello.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni