martedì, 16 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadovaDa Avola a Zorzi, Padova capitale europea della psicologia dello sport.

    Da Avola a Zorzi, Padova capitale europea della psicologia dello sport.

    Banner edizioni

    Si terrà dall’ 11 luglio a Padova e per la prima volta in Italia, il 16° Congresso Europeo di Psicologia dello Sport

    Si terrà dall’ 11 luglio a Padova e per la prima volta in Italia, il 16° Congresso Europeo di Psicologia dello Sport, settecento partecipanti, cinque giornate di lavori congressuali e di eventi. Un territorio pronto ad accogliere un importante evento internazionale, con partecipanti e relatori provenienti da 52 paesi dei 5 continenti.

    Un lavoro iniziato nel 2017 e solo a marzo 2018 Padova ha ricevuto dall’ European Federation of Sport Psychology (FEPSAC) l’accreditamento e  l’aggiudicazione  per ospitare il 16° Congresso Internazionale di Psicologia dello Sport, nello stesso anno in cui si festeggia l’ ottocentesimo anno dalla fondazione dell’Università degli Studi di Padova.

    E’ un grandissimo onore ospitare questo Congresso europeo di vaste dimensioni che raccoglie tutte le società di psicologia dello sport e del benessere europeo. La scelta di Padova come sede del congresso conferma il ruolo centrale dell’Italia nell’ambito della Psicologia dello Sport. –  dichiara il Prorettore al Benessere e allo sport dell’Università di Padova, Antonio Paoli – Una 5 giorni che vedrà la città protagonista di un convegno scientifico di portata internazionale, con partecipanti e relatori provenienti da 52 paesi dei 5 continenti. La tradizione didattica e di ricerca della Psicologia padovana si è confermata negli anni e a oggi si colloca, tra gli atenei italiani, ai vertici secondo le principali agenzie di valutazione nazionali e internazionali” 

    Il Convegno è stata possibile grazie alla sinergia tra l’Associazione Italiana
    Psicologia dello Sport (AIPS), l’Università degli Studi di Padova e il Comune di Padova “Con questo convegno abbiamo anticipato i tempi. E’ il riconoscimento di un lavoro di squadra tra l’Università e il Comune di Padova. –  commenta Diego Bonavina, Assessore allo Sport del Comune di Padova. – Accogliere in città, per la prima volta in Italia, un evento internazionale vuol dire aprire le porte di Padova a illustri relatori e far conoscere la nostra città. Un evento di portata internazionale. Voglio ringraziare anche a nome del Sindaco Sergio Giordani chi ha pensato di accreditare Padova per questo evento. Un’altra vittoria della città

    Fondamentale anche l’apporto di Symposia Srl di Roma in partnership con Padova Convention & visitors Bureau (consorzio DMO). Tale iniziativa scientifica vedrà il coinvolgimento e il sostegno da parte di Enti Pubblici e Associazioni di Categoria tra le quali  l’impego di APPE con gli esercenti che hanno aderito al progetto.

    L’evento si svolgerà tra Palazzo della Ragione, per un convegno di respiro internazionale relativo a tematiche di interesse crescente e sempre più attuali.

    Psicologia dello sport

    Da qualche anno si è fatta chiara l’importanza del supporto psicologico anche nelle prestazioni sportive, non solo per gli atleti di alto livello che devono competere sotto pressioni fortissime, che possono inficiare dei risultati. ” Psicologia dello sport è psicologia del benessere –  aggiunge il Prorettore Paoli Come incentivare le persone a fare più attività fisica e  capire quale tipo di attività è più piacevole oppure come incentivare a fare attività fisica perché tutti noi sappiamo teoricamente che dovremmo muoverci fare attività fisica, il problema molto spesso è che non si capiscono i motivi per cui non si fa attività sportiva. E questa è un’altra domanda a cui risponde la psicologia dello sport” 

    Con il Covid è aumenta la sedentarietà e la percentuale di abbandono dello sport soprattutto nelle fasce più deboli, nelle fasce più fragili, ma anche tra i più giovani. Un problema confermato anche dal Prof Paoli ” E’ un dato preoccupante sia a livello sociale che a livello di benessere generale. Ma è un dramma anche sul sistema sanitario nazionale. Pensiamo a come 1 € investito in attività fisica corrisponde a 5 € di risparmio il sistema sanitario nazionale. La sedentarietà porta una serie di conseguenze sulla salute dei cittadini. E se non si interverrà in maniera importante con incentivi, potrebbe verificarsi una nuova pandemia questa volta di malattie non trasmissibili legate alla serietà”

    Il programma

    Tra i principali protagonisti del mondo dello sport del panorama nazionale e internazionale  anche il Presidente del CONI Giovanni Malagò; il Presidente del Comitato Italiano ed Europeo Paralimpico, Luca Pancalli; l’ex pallavolista e commentatore televisivo, Andrea Zorzi; la schermitrice rumena vincitrice di tre medaglie olimpiche, Ana Maria Brânză Popescu; lo schermidore italiano, atleta della nazionale italiana e campione olimpico, Giorgio Avola e l’Head Coach Benetton Rugby, Marco Bortolami

    Inoltre, il convegno apre le sue porte anche alla cittadinanza con  due momenti che combineranno la cultura di settore con momenti divertenti di intrattenimento. Martedì 12 luglio dalle 15.30 alle 16.30 è prevista una Tavola Rotonda degli Atleti, mentre mercoledì 13 luglio Science Slam alle 18:00

    Il motto del Congresso, Sport, Exercise and Performance Psychology: challenges and opportunities in a changing world – viene sviluppato e approfondito nel corso dei cinque giorni congressuali tramite un programma scientifico ricco e diversificato che spazia da una moltitudine di sessioni plenarie, workshop, tavole rotonde, science slam (stiamo parlando di complessivamente 10 sessioni pre-congress, 251 presentazioni orali 4 tavole rotonde, 32 workshops and 40 symposia), il tutto introdotto e guidato da referenti internazionali di altissimo livello.

    l Presidente scientifico del congresso, Maurizio Bertollo, assieme agli altri Chair scientifici ed organizzativi del congresso: Marta Ghisi; Marcella Bounous e il Prorettore al Benessere e allo sport dell’Università di Padova, Antonio Paoli, saranno dunque impegnati a coordinare, col supporto tecnico di Symposia srl, una squadra di circa 50 volontari.

    Sara Busato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le notizie più lette di Padova

    Banner edizioni