sabato, 13 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeRodiginoDeltaPorto Viro, niente bis per l’uscente Maura Veronese: "Mi rimetto alla scelta...

    Porto Viro, niente bis per l’uscente Maura Veronese: “Mi rimetto alla scelta dei cittadini”

    Banner edizioni

    Porto Viro, Veronese: “Il cittadino ha sempre ragione e ottiene quello che desidera e noi ci rimettiamo alla scelta. Non è una decisione semplice da accettare”

    Maura Veronese
    Maura Veronese

    Il sindaco uscente di Porto Viro Maura Veronese non è riuscita a centrare il bis, dopo una campagna elettorale combattuta contro Valeria Mantovan, che da probabile delfina si è rivelata colei in grado di sfilarle la fascia tricolore, in un ideale seppur travagliato passaggio di consegne tutto al femminile. Veronese è infatti il primo sindaco donna della storia di Porto Viro, mentre Mantovan detiene il record del primo cittadino eletto più giovane nella storia del paese. Casus belli l’uscita dalla maggioranza, oltre che della diretta sfidante, degli assessori Fabrizio Marangon, Diego Crivellari (esterno) e del consigliere Michele Capanna, che poco a poco hanno catalizzato una serie di forze politiche in funzione ‘anti Veronese’. Tra questi l’ex sindaco Thomas Giacon, annunciato vicesindaco della nuova amministrazione. Piccola soddisfazione anche per il primo sindaco di Porto Viro (ed ultimo di Contarina) Gianni Franchi che nel 1999 fu mandato a casa da un’impresa simile, capitanata dall’allora vicesindaco Doriano Mancin, dalla stessa Veronese e dall’ex sindaco di Donada Maurizio Cavallari. “Il cittadino ha sempre ragione e ottiene quello che desidera – ha dichiarato la Veronese a urne ancora calde – e noi ci rimettiamo alla scelta. Non è una decisione semplice da accettare per noi perché è un risultato arrivato dopo cinque anni di buona amministrazione corretta e coerente”. Cinque anni, va detto, non di certo facili tra tornado del 2017, chiusura del ponte sulla Romea e pandemia. La questione piscina ha poi giocato un affondo decisivo, come forse anche la puntata a Porto Viro di qualche big della politica romana e del governatore Luca Zaia a sostegno della Mantovan.

    Cosa farà ‘domani’ Maura Veronese? “Quello che ho sempre fatto, a lavorare – perchè un lavoro ce l’ho – e a seguire la mia passione politica. Colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che mi hanno seguito in questa avventura, a partire dai sedici candidati che sono tutti molto appassionati e che da questa prova probabilmente escono anche più provati di me”. E riguardo alla vittoria dell’avversaria: “Spero che le tante promesse fatte possano essere mantenute, lo dubito, però il bene è sempre quello dei cittadini, quindi mi auguro ci sia la capacità di rispettarle e di portarle a termine”. Per Veronese si chiude così un ciclo di amministrazione dapprima come assessore alla cultura e poi come sindaco, interrotto solocon una consiliatura nella parentesi dell’amministrazione Giacon.

    Fabio Pregnolato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni