mercoledì, 17 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoVicenzaVicenza, figlio aggredisce il padre: interviene la volante e grazie al taser...

    Vicenza, figlio aggredisce il padre: interviene la volante e grazie al taser lo porta in ospedale

    Banner edizioni

    La voltante a Vicenza è stata chiamata dai due coniugi impauriti dal figlio

    Vicenza, ospedale san Bortolo
    L’ospedale san Bortolo di Vicenza

    Figlio aggredisce il padre. Interviene la volante e, grazie al taser, lo convince a fari portare all’ospedale. I fatti, come risultano dal una nota della questura. Nella serata di domenica, una voltante è intervenuta in via Sasso, nel quartiere dei Ferrovieri, su richiesta di emergenza da parte di due coniugi che denunciavano una violenta lite con il figlio maggiorenne.

    Giunti sul posto gli agenti si rendevano conto che c’era stata una colluttazione tra padre e figlio: quest’ultimo, trentasettenne tossicodipendente ed assuntore cronico di sostanze alcoliche, rientrato a casa aveva ingaggiato una discussione con il padre per futili motivi, fino ad arrivare all’aggressione fisica.

    I poliziotti, dopo aver individuato il giovane nella propria camera da letto in evidente stato di alterazione psicofisica – prosegue la nota – e per nulla collaborativo, dopo svariati tentativi di riportarlo alla calma si trovavano costretti ad estrarre e mettere in funzione il taser a scopo di avvertimento. L’agente ha effettuato per ben 2 volte la procedura di azionamento dell’arco elettrico di avvertimento. A questo punto il giovane, spaventato dalle possibili conseguenze, desisteva dai propri comportamenti aggressivi ed accettava di buon grado di farsi trasportare al locale pronto soccorso.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni