domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadova EstVigonza, un grande cantiere per Etra

    Vigonza, un grande cantiere per Etra

    Banner edizioni

    Un grande cantiere per Etra a Vigonza. Molti i lavori in corso, conclusi e da avviare. Il Sindaco: “Etra è un partner strategico”.

    Vigonza
    Vigonza

    Il territorio del Comune di Vigonza è stato, ed è ancora, un grande cantiere per Etra S.p.A. che, in convenzione e col cofinanziamento del Comune sta attuando interventi di realizzazione di nuove reti e di tratti di pista ciclabile. “Progetti frutto di una sinergia di intenti da parte del Comune e della Multiutility– spiega il presidente di Etra, Flavio Frassonche, trovandosi a dover eseguire lavori sul medesimo tracciato, realizzano i progetti insieme e, contestualmente, per limitare al massimo i disagi al traffico e ai residenti e conseguire economie di scala”.

    “Per il nostro Comune Etra è un partner strategico con cui sviluppare servizi per i nostri cittadini e per mettere in sicurezza il nostro territorio e le nostre reti – prosegue il Sindaco di Vigonza, Gianmaria Boscaro –. Ci sono diversi lavori in corso e diversi in fase di partenza su cui abbiamo già fatto un tavolo tecnico con Etra e il direttore lavori per ridurre al minimo gli impatti viabilistici, prevedendo lo scaglionamento delle opere”.

    Cantiere Etra: i lavori in corso a Vigonza

    Sono molti i lavori in corso. Incominciamo dal più importante, che vede due interventi distinti che coinvolgono via Arrigoni e via Prati, uniti in un unico appalto.

    I due interventi di via Arrigoni e via Prati

    In via Prati sono in corso lavori che prevedono la posa della nuova rete fognaria per una lunghezza di 650 metri, che servirà tutte le utenze prospicienti che ne erano prive. Nell’occasione, approfittando del cantiere aperto, vengono inoltre sostituite delle condotte di acquedotto vecchie e soggette a rotture.  Si è realizzata inoltre una nuova pista ciclabile lungo la via Prati, i cui lavori sono appena conclusi. Più complesso è l’intervento lungo via Arrigoni. È stata realizzata una nuova rete fognaria della lunghezza di 470 metri a gravità a servizio delle utenze e di 250 metri a pressione e alcuni tratti di acquedotto. Inoltre, è stata allestita una nuova pista ciclabile lunga 650 metri con la posa di tre passerelle in acciaio sui corsi d’acqua, mettendo così in sicurezza pedoni e ciclisti che percorrono la via.

    “Sulla strada provinciale via Arrigoni la realizzazione di una pista ciclabile permette di risolvere un problema di sicurezza stradale molto grave – continua Frasson – nel tratto compreso tra l’incrocio di via Trevisan e via Guglielmo Marconi mancavano infatti percorsi protetti per pedoni e ciclisti. I lavori previsti in progetto costituiscono un primo stralcio di 650 metri, che permettono di collegare il tratto con la pista esistente e con la biblioteca Comunale che si trova nel complesso di villa Bettanini”.

    Rete fognaria in via Rigato e in via Campolino, nella frazione di Codiverno

    Un altro intervento, quasi concluso, riguarda la realizzazione della rete fognaria in via Rigato e in via Campolino, nella frazione di Codiverno. In via Rigato sono stati realizzati 605 metri di fognatura a gravità e 265 metri di fognatura a pressione, mentre in via Campolino sono stati realizzati 265 metri di fognatura a gravità. Interventi che permettono di allacciare utenze che erano prive del servizio.

    Per quanto riguarda la distribuzione idrica, sono 700 i metri di condotta posati in via Rigato e 400 quelli di via Campolino, tutti in sostituzione delle vecchie condotte vetuste.

    La fine dei lavori in via Rigato e in via Campolino, è prevista per il prossimo ottobre con la stesa dei tappeti bituminosi.

    Intervento in via Diaz

    Infine, un piccolo intervento è stato recentemente realizzato in via Diaz per la realizzazione di un breve tratto fognario.

    Lavori in fase di avvio

    Per quanto riguarda, invece i lavori in fase di avvio, si aprirà presto un cantiere in via Trevisan, S.P. 46 dove è prevista la posa di una nuova condotta di fognatura nera a servizio delle abitazioni prospicenti la via, della lunghezza di 200 metri. Questo permetterà di raccogliere i reflui di abitazioni non ancora servite dalla rete pubblica e che utilizzano vasche Imhoff e vasche settiche, recapitando i reflui nella rete idraulica superficiale. Sempre nell’ottica di ottimizzare gli interventi ed ottenere economie di scala, il cantiere aperto permetterà la contestuale sostituzione di un tratto di circa 500 metri della condotta idrica di collegamento Cadoneghe-Vigonza.

    Nello stesso progetto il Comune di Vigonza concorre per la realizzazione di un percorso pedonale dalle vicinanze del confine col Comune di Cadoneghe e fino a via Manara. Il percorso saràà completato con uno stralcio successivo e, in futuro, porterà fino all’incrocio con la bretella stradale Vigonza-Cadoneghe.

    Presto, infine, saranno realizzati due interventi piuttosto impegnativi di manutenzione che mirano ad efficientare e svecchiare le reti, sostituendo tubazioni vetuste e ampliando la portata dove necessario.

    Il primo riguarda la sostituzione della condotta idrica di via Paradisi, l’altro è la ristrutturazione, con tecnica senza scavo, di un lungo tratto della condotta fognaria principale che da Camposampiero scende fino al depuratore di Vigonza. Il tratto in cui partiranno i lavori a breve è compreso tra via Marconi, via Paganini e via Paolo VI. In via Marconi il cantiere prenderà avvio durante l’estate, a seguire saranno attivati tutti gli altri interventi.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni