giovedì, 29 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadovaBasket Padova: interessanti ingaggi per la nuova stazione dell’Antenore Energia Virtus

    Basket Padova: interessanti ingaggi per la nuova stazione dell’Antenore Energia Virtus

    Banner edizioni

    Virtus Padova Basket: “Il nucleo base è quello dell’anno scorso”

    Virtus Padova
    Virtus Padova

    Alcune importanti riconferme e un vero e proprio colpo di mercato: Antenore Energia Virtus conferma l’ingaggio per la prossima stagione dell’atleta italonigeriano Francesco IkeIhedioha, proveniente da Bergamo, reduce dalla semifinale playoff per l’A2 persa con Cividale. Ihedioha è un’ala forte classe ‘86 di 197 centimetri, originario di Cremona: un giocatore di alto profilo per la categoria che nella sua carriera ha disputato diversi campionati di A2 con le maglie di Chieti, Jesi, Piacenza, Legnano e Latina tra le altre e nell’ultimo campionato di B con Bergamo è stato grande protagonista con una media di 11.6 punti a partita.

    Oltre a  Ihedioha la prossima stagione vestiranno la maglia neroverde Federico Osellieri, playmaker padovano classe ’98 , cresciuto nel settore giovanile della Virtus Padova e proveniente dalla serie Pallacanestro 4 Torri Ferrara (serie C Silver), ed Edoardo Fiore, guardia classe 2003, cresciuto nelle giovanili della Virtus e reduce da un’esperienza negli Stati Uniti.

    “Il nucleo di base è quello dell’anno scorso”, commenta Michele Ferrari, giocatore esperto riconfermato che disputerà la sua quinta stagione in Virtus. “Il gruppo è sicuramente molto coeso, molto unito. L’ anno scorso siamo stati bravi dopo un inizio difficile a compattarci ancora di più e si è creato un legame importante che ci ha permesso poi di migliorare durante l’anno. I nuovi giocatori li conosco da avversari, sono ragazzi bravi che si integreranno molto bene, il gruppo è buono è sano e queste saranno aggiunte importanti per noi”.

    Oltre al coach Riccardo De Nicolao sono stati riconfermati finora Leonardo Marangon, Marco Lusvarghi, Francesco De Nicolao e Giacomo Cecchinato. 

    “Speriamo di partire decisamente meglio della scorsa stagione”, dice ancora Michele Ferrari, “secondo me abbiamo più esperienza e più compattezza rispetto all’anno scorso; i giocatori che hanno disputato la scorsa stagione hanno fatto un’esperienza importante, sono convinto che partiremo meglio e saremo subito competitivi”.

    La nuova formula del campionato rende più complicato fare programmazione ?

    “Erano un paio d’anni che si sapeva che la FIP voleva rivoluzionare i campionati. Il prossimo diventerà una B sicuramente già competitiva, perché da 4 gironi si passerà a due e quindi saranno le squadre più organizzate, con più disponibilità economiche e struttura ad essere competitive. Restare  in B è un passo importante sia dal punto di vista societario che di futura programmazione per la squadra, perché sarà un campionato ad alto livello e molto competitivo”.

    Diego Buonocore

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni