giovedì, 8 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeBreaking NewsMulte da autovelox, Scorzè virtuoso. Nel veneziano più incassi per Mira e...

Multe da autovelox, Scorzè virtuoso. Nel veneziano più incassi per Mira e Cavarzere

Banner edizioni

Gli autovelox sono entrate sicure per i comuni, nel Veneziano in particolare per Mira e Cavarzere. Scorzè punta sui vigili.

Gli autovelox del miranese fanno il loro dovere, e le entrate per i Comuni sono così in aumento. L’autovelox si conferma anche nei dati relativi all’ultimo anno uno dei punti principali di entrate sicure per i Comuni, con una media ormai sopra i dieci euro pro-capite e punte più alte proprio nei comuni medio- piccoli.

Nel veneziano, con il primo posto che spetta ai poco più di undicimila cittadini di Musile (per loro sono ben 24 euro e 15 centesimi pro capite all’anno), al secondo troviamo l’unione dei Comuni della Riviera del Brenta dove, tra Dolo, Fiesso, Fossò e Campagna Lupia si sfiorano i 24 euro (23,75 per la precisione). Terzo posto in questa classifica di demerito per Annone Veneto che, pur non toccando nemmeno i quattromila abitanti, arriva ai 23 euro netti pro capite.

Curiosità ovvia per capire come le multe raccolte saranno poi utilizzate dai singoli comuni. Nel Miranese, i soldi verranno impegnati per la pulizia delle strade e la loro messa in sicurezza, e dopo la polemica innescata a livello nazionale sull’effettivo uso di questi fondi che non devono essere destinati a fare “cassa” per i Comuni, vige l’obbligo della comunicazione entro la metà dell’anno successivo di tutte le entrate e di come queste siano state effettivamente sfruttate.

Multe da autovelox: gli incassi nel veneziano

Nel dettaglio, per il veneziano Mira ha incassato dagli autovelox più di 850mila euro mentre Cavarzere 107mila, cifra forse inferiore ma che copre più dell’ottanta per cento del totale delle multe stradali del paese. Esistono poi anche alcuni casi limite di paesi corretti al cento per cento. Con Marcon che ha una media di 20 centesimi annui per cittadino e Scorzè, Stra e Vigonovo che toccano lo zero tondo.

“Da noi non ci sono autovelox attivi – spiega il dato curioso il sindaco di Scorzè Nais Marcon. In alcuni punti in effetti se ne potrebbe sentire anche il bisogno, e la richiesta in effetti c’è stata, ma come Comune abbiamo preferito puntare sull’operato dei vigili come deterrente, e per ora sembra funzionare” Massimo Tonizzo

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Venezia

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy