venerdì, 30 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeTrevigianoTrevisoTreviso, condotte e "performance sonore" moleste: divieto di ingresso nei locali pubblici

    Treviso, condotte e “performance sonore” moleste: divieto di ingresso nei locali pubblici

    Banner edizioni

    A Treviso divieto di accesso di due anni nei locali pubblici per cinquantenne. L’episodio più clamoroso durante il festival “Sile Jazz”.

    Il Questore di Treviso ha emesso un provvedimento di divieto di accesso per due anni ai pubblici esercizi che somministrano bevande alcoliche ed ai locali di pubblico trattenimento, nonché il divieto di stazionamento nelle immediate vicinanze dei locali predetti, presenti in tutto il centro cittadino, nei confronti di un cinquantunenne con diversi precedenti penali.

    Lo stesso, dimorante a Treviso, spesso in stato di ubriachezza, nelle ultime settimane si è reso autore di diverse intemperanze e condotte moleste in luoghi pubblici dove si svolgevano manifestazioni di vario tipo.

    L’episodio più clamoroso è quello degli inizi di luglio quando, durante il festival “Sile Jazz”, improvvisando una personale performance sonora, aveva impedito agli artisti di esibirsi, fino a quando non è intervenuta una pattuglia della Polizia Locale ad allontanarlo.

    L’inosservanza del divieto impostogli è punita con la reclusione da sei mesi a due anni e la multa da ottomila a ventimila euro.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni