lunedì, 3 Ottobre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenetoVeneto, sicurezza stradale: primo video in lingua dei segni

    Veneto, sicurezza stradale: primo video in lingua dei segni

    Banner edizioni

    Sicurezza stradale per pedoni e ciclisti, primo video in lingua dei segni. L’iniziativa che prevede 4 filmati, rientra nel progetto E-Inclusion 

    Sicurezza stradale, alimentazione, attività motoria, dipendenze: queste le tematiche dei primi quattro video realizzati dall’Ulss 2 nella lingua dei segni italiana. L’iniziativa rientra nel progetto “E-Inclusion: vedo-sento-ascolto-capisco” della Regione Veneto, finanziato nell’ambito dell’avviso pubblico della Presidenza del Consiglio dei Ministri in tema di inclusione sociale.

    Il primo video proposto è quello relativo alla sicurezza stradale di pedoni e ciclisti, da oggi disponibile sui social e sul sito dell’Ulss 2 https://youtu.be/BUEV01kupRw. I filmati sono stati realizzati dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico, in collaborazione con il Servizio Prevenzione e Controllo delle Malattie Croniche del Dipartimento di Prevenzione e con il Servizio per le Dipendenze.

    Progetto E-Inclusion

    Obiettivo dell’iniziativa è quello di abbattere le barriere dei contenuti multimediali e digitali e si inserisce nella serie di attività realizzate nell’ambito di “E-Inclusion” per il potenziamento, l’omogeneizzazione e la diffusione di strumenti in grado di ridurre le difficoltà comunicative che possono incontrare le persone con disabilità e favorirne così l’inclusione.

    Nello specifico il progetto è rivolto alle persone che presentano limitazioni nell’udito, nella competenza verbale e nella piena capacità di comprensione della comunicazione interpersonale e istituzionale tradizionale. Prevede, quindi, di sostenere e diffondere le azioni e l’impiego di strumenti in grado di agevolare il dialogo sia con le professionalità di tutti i ruoli sia attraverso le piattaforme web e canali social istituzionali.

    Nell’ambito del progetto E-Inclusion è stato attivato anche il Servizio di mediazione linguistica in LIS che offre il video-interpretariato per le persone sorde che necessitano di contattare l’Ulss 2 per prenotare prestazioni e chiedere informazioni o effettuano una visita in ospedale o in ambulatorio. La procedura può essere attivata tramite app da pc, tablet o telefono in modalità immediata, grazie a un interprete disponibile entro 30 secondi dalla chiamata, o su appuntamento per incontri con durata maggiore di 45 minuti. Negli ultimi cinque mesi sono state attivate 94 sessioni di cui 75 in modalità istantanea e 19 su prenotazione per un totale di 1.839 minuti di video-interpretariato.

    Costituito un gruppo di lavoro

    È stato inoltre costituito un gruppo di lavoro composto da dipendenti Ulss 2 con difficoltà uditive che, oltre a poter usufruire del Servizio di interpretariato in LIS, possono essere essi stessi protagonisti attivi nella realizzazione di materiale informativo per l’utenza in LIS. Il gruppo come primo impegno ha definito le tematiche per la realizzazione dei video a carattere sanitario che sono visibili nei siti web della Regione e delle Ulss del Veneto.

    All’interno del sito istituzionale dell’Ulss 2 è stata attivata una sezione dedicata agli aggiornamenti delle attività in LIS offerte dall’Azienda Sanitaria dove si possono trovare le modalità di attivazione del servizio di video-interpretariato al seguente link: https://www.aulss2.veneto.it/richiesta-video-interpretariato-per-lingua-dei-segni-lis-

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni