giovedì, 8 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenetoAttualitàCaccia in Veneto, Corazzari: "Faremo tutto il possibile per difendere il calendario"

Caccia in Veneto, Corazzari: “Faremo tutto il possibile per difendere il calendario”

Banner edizioni

Regione Veneto e associazioni venatorie a confronto oggi. L’assessore regionale alla Caccia Cristiano Corazzari tranquillizza sul calendario della caccia.

“Faremo tutto il possibile per difendere il nostro calendario venatorio in tutte le sedi e allo stesso tempo metteremo in atto ogni azione possibile per dare continuità all’attività venatoria”.

“Apprezziamo l’approccio collaborativo da parte delle associazioni, come Regione stiamo facendo il possibile per preservare il nostro calendario venatorio, abbiamo anche presentato appello al Consiglio di Stato contro la sospensiva decisa dal Tar, ma è stato rigettato – aggiunge Corazzari – Dobbiamo fare i conti con una giurisprudenza del Tar che si sta consolidando e che considera il parere dell’Ispra come obbligatorio e vincolante quando invece la legge lo indica come consultivo. Come Regione abbiamo fornito accurate motivazioni a sostegno del nostro calendario ma non sono state prese in considerazione, per questo siamo molto delusi dalla decisione dei giudici amministrativi”.

“Ciò posto – conclude Corazzari -sarà fondamentale per il futuro della caccia porre all’attenzione del governo nazionale entrante il tema di una profonda riforma dell’Ispra al fine di arrivare ad una reale collaborazione con le Regioni nella stesura dei pareri”.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le più lette

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy