mercoledì, 30 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeSportPadova SportCalcio C, il Padova non si ferma più. Battuta anche la Pro...

Calcio C, il Padova non si ferma più. Battuta anche la Pro Patria

Banner edizioni

All’Euganeo arriva la terza vittoria consecutiva. Tre gol, a zero, alla Pro Patria e secondo posto a 1 dal Pordenone.

Aljosa Vasic

Contro i lombardi la squadra di Caneo gioca bene, segna e non subisce.  LE reti portano la firma di Liguori, doppietta, nel primo tempo, poi Vasic dopo 18ì minuti della ripresa. Nel primo tempo Del Favero, sul risultato di 2-0 per il Padova, ha parato un rigore a Dezi.
Questa la felicità del giovane Aljosa Vasic nel dopo partita. “Sono contentissimo, è un sogno poter segnare all’Euganeo dopo 11 anni che vesto questa maglia. Desideravo fortemente il gol, soprattutto in casa e davanti ai miei genitori: sono corso verso là Ovest per dedicarlo a loro. Siamo un bellissimo gruppo, dobbiamo continuare così. Attacchiamo e difendiamo tutti insieme, ci alleniamo per vincere in tutti i campi contro ogni avversario. Il gol? Invece di buttarla in mezzo, ho stoppato e tirato, è andata bene. L’anno scorso il prestito è stata la giusta soluzione, ora ho la chance che desideravo. Questo ruolo mi si addice anche se ho sempre fatto la mezzala, mi sto allenando sulla fascia”.
Ovviamente soddisfatto anche mister Caneo. “La partita con il Vicenza ci poteva dare spessore e queste due partite che abbiamo fatto lo hanno dimostrato. Ho visto la mentalità e lo spirito che ho chiesto ai ragazzi e per questo sono soddisfatto. Loro hanno provato all’inizio a tenere palla, li abbiamo lasciati sfogare un pò all’inizio poi siamo usciti con l’aggressività e la tecnica che dobbiamo mettere in campo. Forse potevamo chiuderla anche prima perché poi rischi sempre che con un gol gli avversari possono riaprire la partita. Sull’equilibrio dobbiamo migliorare ma credo che lavorando in settimana possiamo fare ancora meglio. Ora il Pordenone? Abbiamo una settimana per prepararci, le cose vanno per il meglio ma c’è sempre da migliorare, di sicuro abbiamo mostrato di avere la qualità per giocarcela con tutti. Sono soddisfatto di tutti i ragazzi, devo fargli i complimenti anche a quelli che sono entrati, abbiamo avuto la scioltezza mentale che serve per poter giocare partite con questi fraseggi e questa qualità. Sono contento perché il lavoro ripaga, dove sono andato sono sempre stato accolto come un oggetto misterioso ma sono contento perché ho visto la gente applaudire e capire che stiamo lavorando nella direzione giusta”.
Questi gli undici scesi in campo all’Euganeo.
PADOVA: Donnarumma, Valentini, Belli, Piovanello, Dezi, Vasic, Liguori, Jelenic, Cretella, Calabrese, De Marchi. In panchina: Zanellati, Ruffo, Ilie, Ceravolo, Radrezza, Gagliano, Russini, Curcio, Gasbarro, Ghirardello, Franchini. Allenatore: Caneo.
PRO PATRIA: Del Favero, Ndrecka, Sportelli, Stanzani, Brignoli, Nicco, Vezzoni, Boffelli, Piran, Lombardoni, Piu. In panchina: Mangano, Cassano, Vaghi, Saporetti, Bertoni, Fietta, Citterio, Perotti, Caluschi, Ferri, Castelli. Allenatore: Vargas

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy