domenica, 27 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenezianoRiviera del BrentaCaldaie, in Riviera del Brenta 90 mila controlli

Caldaie, in Riviera del Brenta 90 mila controlli

Banner edizioni

Sono 122 installatori ed impiantisti di cui circa 30 aziende fanno attività di caldaisti

“La pulizia delle caldaie va programmata per tempo. Una caldaia a cui non viene fatta una buona manutenzione provoca un consistente innalzamento dei consumi. Nel caso del gas si tratta di un esborso non indifferente, visto il rincaro dei prezzi”. Lo spiegano per l’Associazione Artigiani Piccola e Media Impresa “Città della Riviera del Brenta”, l’imprenditore Andrea Bernardi e Alessandro Segato capo categoria del comparto installatori ed impiantisti. Sono 122 installatori ed impiantisti di cui circa 30 aziende fanno attività di caldaisti. “Nel comprensorio della Riviera del Brenta ogni anno – spiega Bernardi- si fanno fra famiglie, attività produttive e negozi, 90 mila controlli di manutenzione ad altrettante caldaie. E’ opportuno programmare in questo periodo la necessaria manutenzione e pulizia dell’impianto si tratta di una operazione necessaria sia per quanto riguarda la sicurezza della casa, sia anche per risparmiare visto il rincaro del costo del gas e dei carburanti. Un impianto manutentato è un impianto che risparmia notevolmente ed è più sicuro. E’ necessario che questi controlli vengano programmati ora o a settembre, altrimenti si rischiano degli accumuli di richieste”. Bernardi sottolinea il cambiamento che è avvenuto negli ultimi anni grazie al bonus 110 % .“Con questo incentivo– dice – è cambiato il paradigma del riscaldamento in casa. Gli interventi fatti con il 110% hanno permesso di poter installare al posto delle caldaie, le pompe di calore. Questo sistema è completamene sostenibile dal punto di vista ambientale e non ha neanche l’obbligo della manutenzione per legge. E’ opportuno però far fare dei controlli ai circuiti elettrici del sistema per evitare che nel corso del tempo qualche malfunzionamento si verifichi”. E’ importante poi sottolineano Segato e Bernardi “che il gran lavoro fatto con il 110 % non si fermi”.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Venezia

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy