venerdì, 30 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoConselvanoConselve: il Pra’ aperto tutte le sere, attenzione alla sicurezza

    Conselve: il Pra’ aperto tutte le sere, attenzione alla sicurezza

    Banner edizioni

    Fra i primi provvedimenti per il Pra’, l’apertura serale e l’avvio della sistemazione del patrimonio verde

    Da luglio  l’amministrazione comunale ha disposto l’apertura serale del Prato, anche dopo cena, in modo da “concedersi una passeggiata nel verde- spiega il sindaco di Conselve Umberto Perilli praticare sport al fresco e di far giocare in serenità i nostri bambini. I cancelli dai quali sarà possibile accedere al Pra’ sono  unicamente quelli che danno su via Vittorio Emanuele II. Abbiamo pensato anche alla tutela della sicurezza, garantita da un’adeguata attività di sorveglianza notturna grazie alla collaborazione con l’associazione nazionale Carabinieri e Polizia di Stato, i cui volontari si sono resi disponibili. Nel pieno dell’estate era un peccato che il nostro Prato rimanesse chiuso dalle 20 in poi, quando invece può diventare un lungo di incontro e di relax tra il verde e gli alberi. Era anche uno degli impegni che ci eravamo assunti in campagna elettorale”.

    Intanto prosegue la sistemazione del verde all’interno del Pra’, in particolare per la messa in sicurezza di alcune piante dopo i forti temporali di inizio luglio. “Dopo il sopralluogo e una ulteriore relazione tecnica stiamo provvedendo a mettere in sicurezza gli alberi – aggiunge il sindaco – attraverso alcune potature mirate e l’abbattimento ormai necessario di piante morte da parecchio tempo, che potrebbero costituire un pericolo in caso di nubifragi o forti raffiche di vento. Si tratta di 17 alberi che saranno sostituiti con nuove piante, mentre per altri stiamo provvedendo ad una prima sistemazione in modo da poter affrontare con più tranquillità  la Fiera di Sant’Agostino, quando migliaia di persone passeggeranno nel nostro Prato. Vogliamo che questo avvenga in tutta sicurezza.”

    “Puntiamo a favorire un disegno organico della manutenzione, – continua Perilli – non più a spizzichi e bocconi, come è stato fatto sinora, con piante capitozzate in maniera indegna e interventi approssimativi che hanno provocato la proliferazione di funghi nei tronchi e fatto marcire diverse piante”.

    La nuova amministrazione ha ribadito in più occasioni che va salvaguardata la secolare funzione di area verde del Pra’, uno dei pochi esempi di giardino integrato nel pieno centro cittadino. Quindi è stato accantonato il progetto di demolizione dell’attuale bar e ricostruzione di un edificio decisamente più grande. C’è inoltre anche l’idea di spostare la zona ristoro ai margini del parco e rivedere, nel lungo periodo, anche la presenza e la funzione del campo sportivo. Nel frattempo verrà analizzata nel dettaglio la perizia consegnata in municipio le scorse settimane dall’agronomo Nicola Gallo, incaricato da tempo ad una approfondita analisi dello stato di salute del Prato. “Ogni albero è stato analizzato con uno strumento che misura la densità e la consistenza del legno. Studieremo per bene la relazione per poi esporne i contenuti e condividere gli interventi”, conclude il sindaco.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni