domenica, 27 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeAttualitàDonne e sport: quali sono le attività più indicate in base all’età

Donne e sport: quali sono le attività più indicate in base all’età

Banner edizioni

Lo sport fa bene a tutte le età, anche e soprattutto per chi comincia a praticarlo. L’importante però sta nello scegliere un’attività sportiva adatta al proprio fisico e all’età anagrafica di ognuno.

Perché alcune attività fisiche sono più adatte a chi sta attraversando alcune fasi della vita; questo vale soprattutto per le donne, che nel corso degli anni vanno incontro a importanti cambiamenti per quanto riguarda la produzione degli ormoni.

Sport e forma fisica

Spesso chi si avvicina per la prima volta a uno sport lo fa permantenere una migliore forma fisica. Del resto proprio l’attività sportiva permette di bruciare molte calorie, di mantenere il corpo tonico e anche di perdere qualche chilo di troppo. Quando si inizia una nuova attività fisica con l’intenzione di perdere del peso, tuttavia, bisogna tener presente che dimagrire in una settimana o in un mese con solo quelloè difficile, ma è necessario essere costanti e, soprattutto, adottare un’alimentazione sana.

Gli sport per la giovinezza

Dai 18 anni fino ai 35/38 la donna si trova nel pieno della sua forza fisica e mentale. Il profilo ormonale è il migliore possibile e la muscolatura femminile è pronta ad accogliere qualsiasi tipo di allenamento. Proprio in questo periodo della vita si può cominciare con attività sportive cosiddette ad alto impatto, come ad esempio la corsa, lo sci, il crossfit o il nuoto. Non c’è limite a ciò che si può fare e, a patto di cominciare con gradualità, si può scegliere lo sport da praticare basandosi esclusivamente sui propri gusti. Senza ovviamente esagerare, soprattutto all’inizio. Seguire i consigli di un personal trainer o delle lezioni di gruppo aiuta a bilanciare al meglio l’attività da svolgere ogni giorno.

Cosa accade al nostro corpo

Dopo i 35/38 anni il corpo femminiletende a sentire maggiormente la stanchezza; pian piano cambia anche il profilo ormonale, fino ad arrivare alla menopausa, tra i 45 e i 55 anni. Chi già pratica sport prima di superare i 35 anni sa che i suoi allenamenti saranno diminuiti, di intensità, durata e frequenza. Se invece si decide proprio in questo periodo di cominciare una nuova attività fisica è bene ricordarsi che la gradualità è la parola d’ordine. Evitando di cominciare con attività fisiche di tipo aerobico senza il corretto supporto. Èconsigliabile in questo periodo prediligere attività più dolci, che non vadano a pesare eccessivamente sulle articolazioni. Come ad esempio lo yoga, il pilates, l’aqua gym o la bicicletta.

Fare sport dopo la menopausa

A partire dai 50-55 anni la maggior parte delle donne nota un forte cambiamento nel proprio metabolismo e nella forza ed elasticità di tutto il corpo. Lo sport praticato negli anni precedenti sicuramente aiuta a trascorrere gli anni che portano verso la vecchiaia con maggiore serenità e con una migliore forma fisica. Tra gli sport da prediligere dopo i 55 anni ricordiamo la camminata, anche sotto forma di hiking o di nordic walking, così come lo yoga o il pilates. Senza esagerare: un paio di allenamenti intensi a settimana sono più che sufficienti.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le più lette

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy