venerdì, 30 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeNazionaleGas: il piano del Governo per risparmiare

    Gas: il piano del Governo per risparmiare

    Banner edizioni

    Meno riscaldamento e docce più corte: le iniziative previste dal Governo con il nuovo Piano per risparmiare gas riguardano tutti noi.

    Oltre a questi, si prevede il pieno regime delle centrali a carbone e olio ancora attive.

    “Il Governo conferma gli impegni di decarbonizzazione per il 2030, che anzi assumono in questa fase un’ulteriore rilevanza ai fini strategici dell’aumento della indipendenza energetica – si legge in una nota del Ministero della Transizione ecologica -. L’insieme delle misure di diversificazione illustrate nel Piano consentirà nel medio termine (a partire dalla seconda metà del 2024) di ridimensionare drasticamente la dipendenza dal gas russo e comunque di ridurre l’uso del gas in generale”.

    “Ferme restando tali iniziative – prosegue il Governo -, nel breve termine, al fine di risparmiare gas e evitare il più possibile un eccessivo svuotamento degli stoccaggi nazionali anche in previsione della stagione 2023-2024, è comunque opportuno attuare un Piano nazionale di contenimento dei consumi di gas, in linea con le indicazioni della Commissione europea, così come recentemente definite nel Regolamento (UE) 2022/1369 del 5 agosto 2022”.

    Con il Piano si punta a risparmiare gli 8,2 miliardi di metri cubi in meno chiesti dall’Europa che prevedeva un taglio del 15%.

    Il riscaldamento sarà acceso 8 giorni dopo e spento 7 giorni prima in tutta Italia, con una riduzione di un’ora giornaliera per tutto il periodo sia nelle case (a 19 gradi anziché 20) che negli uffici e locali commerciali (a 17 gradi), una modifica che non riguarda le utenze sensibili come ospedali e case di cura. Nel piano di Cingolani, si parla di “attuare, oltre a controlli a campione monitorando a livello di reti di distribuzione la risposta degli utenti utilizzando i dati orari di prelievo”. Il governo suggerisce anche misure da adottare ‘a costo zero’: docce meno calde e meno lunghe, l’utilizzo anche in inverno delle pompe di calore elettriche dei condizionatori, abbassare il fuoco dopo l’ebollizione dell’acqua della pasta, ridurre l’accensione del forno, utilizzare lavatrici e lavastoviglie quando a pieno carico, staccare ls spine se gli elettrodomestici non sono in funzione, spegnere o inserire la funzione a basso consumo del frigorifero quando in vacanza, non lasciare in stand by TV, decoder, DVD, e tenere le luci meno accese.

     

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni