giovedì, 29 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoBassanoIl trevigiano Mons. Brugnotto, vicario della diocesi, sarà il nuovo vescovo di...

    Il trevigiano Mons. Brugnotto, vicario della diocesi, sarà il nuovo vescovo di Vicenza

    Banner edizioni

    E’ la seconda volta in 50 anni, dopo mons. Onisto, che il vescovo di Vicenza arriva da Treviso

    Mons. Giuliano Brugnotto, da vicario di Treviso a vescovo di Vicenza

    Sarà mons. Giuliano Brugnotto, 59 anni, attuale vicario generale della diocesi di Treviso, il nuovo vescovo di Vicenza. L’annuncio è stato dato in seminario da mons. Pizziol, di fronte a lui una folta rappresentanza di preti, religiosi e laici della diocesi, nonché i rappresentanti delle autorità della città e della provincia.

    Come si ricorderà, mons. Pizziol aveva dato le dimissioni a giugno quando ha compiuto i 75 anni. Il Vaticano ha atteso appena tre mesi per indicare il nuovo vescovo, il che significa che la procedura è stata veloce quanto la decisione del papa.

    Il nuovo vescovo è laureato in diritto canonico a Roma e insegna alla facoltà teologica

    Come è avvenuto lo scorso anno per la diocesi di Chioggia, dove il vescovo vicentino mons. Adriano Tessarolo, raggiunti i 75 anni canonici, nel giro di pochi mesi ha ceduto il pastorale al suo successore, il padovano mons. Giampaolo Dianin, anche per Vicenza la Congregazione per i vescovi vaticana ha proceduto con celerità scegliendo un sacerdote che però prima, dovrà essere consacrato vescovo a breve.

    Nell’arco di mezzo secolo è il secondo vescovo di Vicenza che giunge da Treviso, dopo mons. Onisto nel 1971.

    La scelta è caduta su un prete veneto, a conferma di un orientamento già consolidato da qualche anno, con Pizziol (veneziano a Vicenza), Tessarolo (vicentino a Chioggia), Pavanello (vicentino a Rovigo), Dianin (padovano a Chioggia). Fanno eccezione gli attuali vescovi di Venezia (il genovese Moraglia) e di Padova (il mantovano Cipolla), e il nuovo vescovo di Verona, fresco di nomina e ancora da insediarsi, il romano Domenico Pompili che farà il suo ingresso ufficiale in diocesi il prossimo 1° ottobre.

    La “carriera” di Brugnotto è stata in curia e non in parrocchia. Originario di Carbonera, prima periferia nord est di Treviso, classe 1963, mons. Brugnotto è prete dal 1990, è laureato in diritto canonico a Roma, è stato direttore dell’ufficio liturgico diocesano e nel 2018 è stato nominato rettore del Seminario di Treviso, dove già insegnava.

    Attualmente mons. Brugnotto è vicario generale della diocesi retta dal bolzanino Michele Tomasi, ed è anche docente alla Facoltà teologica del Triveneto con sede a Padova.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni