domenica, 27 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoBassa PadovanaMonselice, nuovo parco fotovoltaico ai piedi della Rocca

Monselice, nuovo parco fotovoltaico ai piedi della Rocca

Banner edizioni

Il progetto del nuovo parco fotovoltaico di Monselice  ha ricevuto l’autorizzazione regionale e a breve inizieranno i lavori.

Oltre 18mila pannelli solari distribuiti in 16 ettari: questi i numeri del parco fotovoltaico che sorgerà ai piedi della Rocca. Il progetto, presentato alla Regione Veneto dall’azienda Valli di Adriano Miola nel novembre dello scorso anno, ha ricevuto l’autorizzazione in questi giorni e i lavori partiranno a breve. L’area in cui sorgerà il nuovo impianto fotovoltaico è quella di via Cà Bonetti, tra la zona commerciale in cui sorge anche il Famila e la zona produttiva a ridosso della Rovigana. L’obiettivo principale dell’opera è la produzione di energia mediante la conversione diretta delle radiazioni solari e avrà una potenza pari a 9.994,05 kWp.

“Si tratta di un investimento sostenibile, perché non consuma suolo rispetto ai potenziali 104 mila mq che potevano svilupparsi sul quel terreno, ed è un investimento pulito, vista anche la tematica dell’energia rinnovabile con la recente spinta dell’Unione europea in tal senso” ha spiegato Stefano Peraro, assessore alle Attività produttive Urbanistica.

“L’impianto è reversibile, quindi sarà coltivato a terra e l’imprenditore costruirà a proprie spese un ulteriore impianto fotovoltaico da donare al nostro comune e che noi destineremo probabilmente a un edificio scolastico”. La notizia del parco fotovoltaico, però, ha sollevato alcune critiche, in particolare rispetto alle modalità di condivisione dell’iniziativa da parte della Giunta Bedin.

Miazzi di Monselice Ambiente e Società: “Nessun confronto con Consiglio Comunale e associazioni agricole”

A farsene portavoce è stato Francesco Miazzi di Monselice Ambiente e Società. “A quest’autorizzazione concessa all’Azienda Valli si è praticamente giunti senza alcun confronto, senza il coinvolgimento del Consiglio Comunale e delle associazioni agricole” ha sottolineato il consigliere di minoranza “Si sono formalmente coperti con una presentazione pubblica del 15 dicembre 2021, così poco pubblicizzata che in concreto ha visto presenti solo i proponenti e l’assessore interessato”.

Nonostante la posizione favorevole del comitato all’utilizzo dell’energia rinnovabile, e quindi di tutti i supporti che lo rendono possibile, rimane forte la perplessità circa la gestione della comunicazione da parte della maggioranza. “Un brutto precedente, con la riconferma che i nostri amministratori prediligono rapporti diretti con gli interessati e si tengono lontani dal confronto e dalla condivisione per scelte che graveranno sulla città per oltre 30 anni” ha concluso il consigliere di Monselice Ambiente e Società “Continuano a operare come hanno sempre fatto, dilapidando suolo produttivo che non è proprietà privata ma bene comune di cui dovrebbero prendersi cura anche in chiave futura”. I lavori dovrebbero iniziare tra ottobre e novembre, con conclusione prevista nella primavera del prossimo anno.

Martina Toso

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy