mercoledì, 30 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoPadovaPadova, innovazione per la salvaguardia del patrimonio arboreo

Padova, innovazione per la salvaguardia del patrimonio arboreo

Banner edizioni

Un progetto sperimentale ad alta tecnologia per la salvaguardia del patrimonio arboreo. Questa mattina mappati 10 km di viali alberati in diversi punti della città. 

Come stanno gli alberi che troviamo in città e nei parchi? Il Comune di Padova ha aderito ad un progetto sperimentale che coinvolge alcuni comuni italiani che permetterà l’acquisizione di dati necessari al fine di stabilire le caratteristiche delle piante e loro eventuali anomalie in alcune aree della città. 

Una particolare automobile, con installato un sistema ad alta tecnologia che permette di realizzare un’attenta analisi digitale degli alberi cittadini, ha mappato i primi 10 km di viali alberati in diversi punti della città 

Una sperimentazione che è un’opportunità per la nostra città. –  commenta l’assessore al Verde Antonio BressaQuesto sistema ci permette oggi di catturare una grande quantità di dati relativi agli alberi e al verde pubblico ma è una tecnologia che può essere estesa anche ad altri elementi dell’arredo urbano. Una banca dati che sarà fondamentale e permetterà di risparmiare risorse e tempo nella valutazione dello stato di salute degli alberi e nella salvaguardia del verde, il tutto nella cornice della una Smart City.” 

Questo particolare rilievo è effettuato da Greehill, un’azienda specializzata nello studio di alberi in ambito urbano, partner di R3GIS, azienda di Bolzano che sviluppa software di gestione del territorio. 

Il Comune di Padova sta partecipando alla sperimentazione e in una fase successiva, una volta analizzati i dati rilevati e valutati i benefici, potrà decidere se dotarsi di questa tecnologia a supporto del quotidiano lavoro del Settore Verde nella tutela del patrimonio arboreo cittadino. 

Tecnologia innovativa

Il rilievo effettuato impiega una tecnologia molto innovativa che utilizza dati Laser scan (LiDAR) combinati a immagini ad alta risoluzione per creare un gemello digitale di ciascun albero rilevato. I dati raccolti successivamente vengono analizzati con algoritmi di intelligenza artificiale per rilevare tutte le caratteristiche fisiche e fisiologiche delle piante.

Le fotocamere installate sull’automobile permettono un campo di acquisizione di 400 m a 360°, quindi tutte le parti dell’albero visibili vengono scansionate dall’auto che semplicemente ha circolato nel traffico senza creare rallentamenti.

Questi dati saranno poi rielaborati, nel rispetto delle norme GDPR (oscurando quindi persone e automobili presenti sul tragitto) e grazie a questa avanzata tecnologia digitale, il lavoro che normalmente viene effettuato dai tecnici del Comune potrà essere svolto in un tempo minore e con minori risorse.  

 

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy