domenica, 27 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoPiovesePiove di Sacco, illuminazione pubblica: 300mila euro per la sostituzione di vecchi...

Piove di Sacco, illuminazione pubblica: 300mila euro per la sostituzione di vecchi impianti

Banner edizioni

Illuminazione pubblica a Piove di Sacco: si tratta del settimo stralcio di un programma di efficientamento energetico iniziato tra il 2014 e il 2015

Ancora un intervento per migliorare la rete di illuminazione pubblica. L’amministrazione del sindaco Davide Gianella, nell’ambito dei programmi generali di risparmio energetico, intende proseguire con l’efficientamento delle reti di illuminazione della città e delle frazioni, già avviato negli anni precedenti durante i quali sono stati realizzati sei stralci per un investimento complessivo di quasi 2 milioni di euro.

Le vie protagoniste di questo stralcio

Questo settimo stralcio, che vale 300 mila euro, interesserà, per quanto riguarda le sostituzioni dei vecchi impianti, via di Vittorio, via Scardovara, via Vecellio, via Buonarroti, via Foscolo, via Giotto, via Mantegna, Via Barbarigo, via Marconi, via Zabarella, via Fiumazzo (fino all’incrocio con via Conte Cappone), via Co’Panico, via San Nicolò, via Monte Grappa e via Vecellio. Nuovi punti luce saranno invece installati in via Rusteghello, via Fiumazzo (fino a incrocio con via Conte Cappone) e in via Case.

Il piano della rete di illuminazione

Il piano di revisione dell’intera rete comunale è iniziato tra il 2014 e il 2015 quando la nuova amministrazione si è trovata a fare i conti, anche in termini di lamentele e malumori della cittadinanza, con l’eredità di una situazione in cui, per risparmiare, molti lampioni venivano spenti durante la notte. Dovendo fare i conti con i vincoli di legge sulla possibilità di aumentare i costi energetici, il Comune scelse così, per riaccendere le luci per tutta la notte, di puntare sull’ammodernamento dell’intero impianto.

Si è così deciso di puntare sul led, tecnologia che da la possibilità, tra l’altro, di ridurre l’intensità della luce nelle ore di minor traffico e quindi una diminuzione dei consumi. Garantisce poi una maggior durata e un minor bisogno di manutenzione, elementi che concorrono anch’essi a contenere i costi. Non si è però puntato solo all’efficientamento energetico con la sostituzione delle lampade, ma sono stati cambiati anche dei sostegni e installati nuovi punti luce.

Il Sindaco di Piove di Sacco: “Fondamentale continuare a puntare sull’efficientamento energetico”

“È fondamentale continuare a puntare sull’efficientamento – commenta il sindaco Davide Gianellasoprattutto a fronte dell’aumento del costo dell’energia. Basti pensare che nonostante tutti gli investimenti di quasi due milioni in questi anni, gli aumenti in bolletta, uniti all’aumento dei punti luce sul territorio, sono talmente importanti da neutralizzare i risparmi dovuti al led, su cui si continueremo a investire insieme al fotovoltaico e alla dismissione delle centrali termiche più datate”.

Alessandro Cesarato

 

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy