venerdì, 30 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPiovesePiove di Sacco, quasi due milioni per rifare l’asilo nido comunale Trincanato

    Piove di Sacco, quasi due milioni per rifare l’asilo nido comunale Trincanato

    Banner edizioni

    A Piove di Sacco quasi due milioni dal Pnrr per rifare l’asilo nido comunale. Il sindaco Gianella: “Il nuovo Trincanato sarà accogliente, moderno e innovativo”.

    La validità della progettualità messa in campo dal Comune è stata premiata ancora una volta nell’ambito del Pnrr. Dopo la conferma del contributo europeo da 1,6 milioni per costruire una nuova sede della scuola dell’infanzia “Borgo Rossi”, sono arrivati altri 1,9 milioni di euro anche per il rifacimento dell’asilo nido comunale “Trincanato”, nel quartiere di Sant’Anna.

    “Era una notizia sperata, attesa e fortemente voluta – esordisce soddisfatto proprio il sindaco Davide Gianella – quasi 2 milioni di finanziamento per i bimbi della fascia 0-3 anni. La grande squadra con cui lavoro è riuscita a mettere in campo un altro progetto vincente, dedicato ai nostri piccolissimi. Un asilo nido nuovo, più accogliente, moderno e innovativo, in sostituzione dell’esistente. Serve competenza, capacità, visione di futuro per idee innovative e che possano essere realizzate concretamente in tempi e luoghi finanziabili”.

    Piove di Sacco può contare su quasi 10 milioni di euro di fondi del Pnrr già aggiudicati in via definitiva e su quattro nuove scuole

    Il fabbricato di via Mastellaro risale agli Anni ’70, è in buono stato di manutenzione, ma datato. Uno dei punti di forza è sicuramente l’enorme parte di verde in cui è immerso, che sarà mantenuta. A giugno il Comune ha provveduto anche ad ammodernare tutte le attrezzature del parco.

    “Con questo intervento, saliamo a quattro nuove scuole realizzate nel nostro mandato – sottolinea Gianella tutte con finanziamenti conseguiti in tutto o in parte da Europa e Governo. Per i prossimi anni non ci sarà bisogno di mettere mano alle scuole, tutte rinnovate, sicure e confortevoli. Per quanto riguarda il “Trincanato” i bimbi passeranno nel nuovo asilo solo nel momento in cui sarà ultimata la nuova struttura, che sarà realizzata a fianco dell’esistente, che poi sarà demolita per mantenere gli ampi spazi di verde esistenti”. 

    “Sull’asilo nido abbiamo investito anche in termini di progetto educativo – ricorda inoltre il primo cittadino – quando siamo stati eletti nel 2013 erano occupati solo 13 posti occupati su 40. Adesso accogliamo 48 bambini, con una lista d’attesa molto lunga. In questi anni abbiamo reso gli orari più flessibili e diviso le rette in fasce, modulate sul reddito delle famiglie e anche secondo il tipo di orario frequentato”. 

    Alessandro Cesarato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni