venerdì, 30 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenetoAttualitàVeneto: colto da un malore improvviso, muore l'imprenditore Andrea Riello

    Veneto: colto da un malore improvviso, muore l’imprenditore Andrea Riello

    Banner edizioni

    L’imprenditore Andrea Riello, 60 anni, si trovava nel proprio ufficio presso la Riello Sistemi Spa quando un malore lo ha colto all’improvviso

    Andrea Riello (via profilo Facebook Luca Zaia)
    Andrea Riello (via profilo Facebook Luca Zaia)

    Ha sconvolto l’intera imprenditoria veneta la morte improvvisa di Andrea Riello, 60 anni, stroncato da un malore nella sua azienda. L’imprenditore si trovava infatti nel proprio ufficio, nella sede della Riello Sistemi Spa del Veronese, la società fondata da suo padre, Pilade Riello, nel 1963, quando è stato colto da un improvviso malore, probabilmente un infarto.

    Morto Andrea Riello, il cordoglio del presidente Zaia

    “La notizia della morte improvvisa di Andrea Riello mi colpisce e mi addolora profondamente. Era un uomo e un imprenditore di grande valore e visione, capace di creare un’impresa leader nel suo settore. Era sempre con il sorriso. Un imprenditore illuminato e impegnato che ho avuto modo di conoscere e apprezzare, in particolare quando aveva assunto la Presidenza di Confindustria Veneto. La sua scomparsa, così inaspettata, lascia un vuoto difficile da colmare”. 

    Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta la scomparsa dell’imprenditore veronese Andrea Riello, amministratore delegato di Riello Sistemi spa e già Presidente di Confindustria Veneto, spentosi improvvisamente questa mattina mentre si trovava al lavoro nella sua azienda a Minerbe.

    “In questo momento di dolore, voglio rivolgere alla famiglia Riello e a tutte le persone che lavorano nella sua azienda la mia vicinanza personale ed il cordoglio della Regione del Veneto”, conclude il Governatore.

    Andrea Riello, cordoglio anche dal PD Veneto

    “Il mio cordoglio personale e di tutto il Partito Democratico ai familiari e agli industriali del Veneto per la scomparsa improvvisa di Andrea Riello. Imprenditore tenace, espressione di una terra in grado di coniugare i saperi locali con la visione globale, ha contribuito in modo significativo alla internazionalizzazione della manifattura veneta ponendosi come una delle avanguardie dell’innovazione produttiva in Europa e nel mondo”. Queste le condoglianze del segretario regionale del Pd, Andrea Martella.

    Andrea Riello, condoglianze anche da parte del Presidente di Confindustria Venezia Vincenzo Marinese

    “A nome di Confindustria Venezia Rovigo, esprimo profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Andrea Riello. Un imprenditore che ha dato molto al tessuto industriale veneto, rappresentando con la sua vita i valori della cultura d’impresa. La puntuale conoscenza delle nostre eccellenze si è tradotta in un’autentica vicinanza al territorio, accompagnata da una visione rivolta all’Europa. Andrea Riello ha infatti sostenuto con forza Confindustria Veneto nello sviluppo delle relazioni con l’UE, per cogliere ogni possibile opportunità. È stato inoltre un fautore del rinnovamento del Sistema Confindustria anche attraverso aggregazioni tra Associazioni. Al riguardo, nel 2008 ha sostenuto il progetto di integrazione tra le territoriali di Venezia e Treviso. Per tali ragioni lo ricordiamo con stima, affetto e riconoscenza. Alla moglie e ai figli di questo grande imprenditore giunga il caloroso abbraccio della nostra Associazione”. Così scrive il Presidente di Confindustria Venezia Vincenzo Marinese.

    Brugnaro su Riello: “Esempio concreto di imprenditoria”

    “Andrea sarà sempre un esempio concreto di imprenditore, figlio della terra veneta, che ha voluto mettersi in gioco non solo per far crescere e prosperare l’azienda che con orgoglio aveva ricevuto, assieme ai fratelli, in eredità dal padre Pilade, ma anche perchè il mondo dell’imprenditoria veneta avesse quel riconoscimento a livello nazionale che giustamente le spettava e le spetta ancor oggi. A tutta la famiglia di Andrea Riello arrivi il cordoglio mio personale e dell’intera città di Venezia”. Lo afferma Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia.

    Scomparsa Andrea Riello: il cordoglio di Leopoldo Destro, Presidente di Assindustria Venetocentro

    “Con Andrea Riello ci ha lasciato, troppo presto e in modo improvviso, un grande imprenditore, un amico, un uomo che ha sempre creduto nel valore dell’impresa e in particolare di quella veneta, nell’importanza di questo territorio, dell’esigenza di modernizzare e innovare il sistema locale in tutte le sue componenti. Decisivo è stato anche il suo contributo alla crescita del nostro sistema associativo, a livello regionale con la Presidenza di Confindustria Veneto, e nazionale da Presidente di UCIMU, e con la Presidenza di Fondazione Campiello.

    “Porgiamo con grande tristezza le condoglianze più sentite alla sua famiglia e insieme a tutti gli imprenditori di Assindustria Venetocentro partecipiamo commossi a questo grande lutto per una perdita che colpisce non solo i suoi congiunti più stretti, ma tutta la nostra comunità imprenditoriale, a cui Andrea ha dato visione, entusiasmo e progetti. Un esempio per noi e le generazioni più giovani, nel rimpianto per la sua mancanza”. Queste le condoglianze di Leopoldo Destro, Presidente di Assindustria Venetocentro – Imprenditori Padova Treviso.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni