domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoVeneziaVenezia, Covid: da lunedì a disposizione i vaccini più recenti

    Venezia, Covid: da lunedì a disposizione i vaccini più recenti

    Banner edizioni

    Strutture, operatori, vaccini di ultima generazione nei Centri vaccinali di Venezia. Ulss 3: “Chi deve vaccinarsi non rimandi ulteriormente: il Covid non è sconfitto”.

    Chi si reca da lunedì nei Centri Vaccinali, sottolinea il Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima, trova già a disposizione i vaccini più recenti, contro un virus che non è affatto sconfitto: “A chi, come gli organi di informazione, sostiene e commenta la campagna anti Covid19 – spiega Edgardo Contato evidenzio due aspetti: in primo luogo come i contagi si verifichino ancora, e sono tanti; in secondo luogo che oggi a disposizione degli utenti ci sono i vaccini più aggiornati”.

    “Va detto con forza, quindi, che la vaccinazione è ancora necessaria, assolutamente necessaria, e che non c’è alcun motivo per rimandarla ad un altro momento: anzi va fatta adesso, appena possibile, dagli over 80, ma anche dai cittadini over 60 e da tutte le persone eleggibili per patologia. Abbiamo troppe volte sottovalutato il Covid19, pensando che tutto fosse finito; non facciamo lo stesso errore, perché il rischio di ritrovarci in un’altra fase crescente della pandemia, o in un altro picco epidemico, dipende dalle scelte responsabili di ciascuno di noi” ha aggiunto Contato.

    Con il supporto della Farmacia ospedaliera dell’Angelo, i Centri vaccinali dell’Ulss 3 Serenissima sono in grado di somministrare agli utenti sia il nuovo bivalente prodotto da Moderna, sia il nuovo bivalente Pfizer, di terza generazione, di cui all’Angelo sono arrivate in queste ore circa 32mila dosi per il territorio provinciale, 23mila riservate alla sola Ulss 3 Serenissima.

    Il Direttore Generale dell’Ulss 3 Edgardo Contato: “Ci aspettiamo un’inversione di tendenza dopo il risultato deludente della scorsa settimana”

    L’Azienda sanitaria veneziana mette a disposizione persone e vaccini: “Ci aspettiamo che il risultato deludente della scorsa settimana, con poco più di 1600 dosi somministrate, sia l’esito – sottolinea Contato di una breve fase di attesa e di distrazione da parte dei cittadini. Ora ci aspettiamo davvero un’inversione di tendenza: l’estate è finita, e si avvicina la stagione in cui più si manifesta l’aggressione dei virus; con la fine del periodo delle ferie, inoltre, la vita sociale, a scuola, al lavoro, nella città, è ripresa a pieno regime e le occasioni di contatto tra le persone si moltiplicano. Abbiamo strutture a disposizione, slot aperti per la prenotazione, e vaccini efficaci: questo deve essere davvero il tempo del rilancio della campagna vaccinale, e della nuova piena adesione alla proposta di salute che il Servizio sanitario regionale fa alla popolazione”.

    Insieme all’appello alla vaccinazione, l’Azienda sanitaria mette a disposizione i dati essenziali sull’andamento dell’epidemia: sono stati 2 i decessi nell’ultima settimana, e 32 persone sono attualmente negli ospedali positive al Covid, con 2 di questi pazienti ricoverati in Terapia Intensiva; i nuovi contagi sono circa 300 ogni giorno, 235 nella giornata di ieri, 23 settembre; nella stessa giornata il numero degli attualmente positivi è salito a 2860. Sono poco meno di 2000, in questa fase, i tamponi giornalieri effettuati sul territorio Ulss 3. Quanto all’adesione alla IV dose, la percentuale di vaccinati tra gli eleggibili over 80 è salita al 47,9%; quella tra gli over 60 è al 22,8%.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni